Calcio

Nazionale femminile, inizia l'era Sundhage

La leggenda del calcio internazionale e nuova allenatrice della Nati ha diramato le sue prime convocazioni per il campo di allenamento in Spagna

12 febbraio 2024
|

La nuova allenatrice della squadra femminile svizzera, Pia Sundhage, ha annunciato la sua prima selezione che porterà al campo di allenamento a Marbella a metà febbraio. Nell'ambito del ritiro, Sundhage dirigerà le sue prime due partite contro la Polonia il 23 e il 27 febbraio. Pia Sundhage porterà con sé 28 giocatrici, molte delle quali giovanissime e volti nuovi per la Nazionale maggiore. Lia Kamber, diciottenne dell'Fc Lucerna, ha ricevuto la sua prima convocazione. Oltre alla centrocampista classe 2006 fanno il salto nella Nazionale maggiore anche Leela Egli (Sc Friburgo), Noemi Ivelj e Sydney Schertenleib (entrambe del Grasshopper). Sundhage ha poi confessato di essere «felice di avere potuto selezionare ventotto giocatrici invece di ventitré, in modo da poter conoscere più persone. Potremo contare su un buon mix di giocatrici esperte e giovani».

Il ritiro nella località spagnola segna l'inizio del percorso che Sundhage e le ragazze affronteranno in vista degli Europei del prossimo anno, competizione ospitata proprio dalla Svizzera. L'allenatrice inaugura questo percorso dichiarando: «Vorremmo costruire qualcosa in vista di Euro 2025, e per farlo abbiamo bisogno di coraggio e pazienza». Lo slogan dei dieci giorni a Marbella è «abbracciare il cambiamento», continua Sundhage prima di mettere in chiaro le cose: «Non sono Inka Grings o Nils Nielsen, quindi le cose saranno diverse».

Ecco le prescelte di Sundhage: Noemi Benz, Elvira Herzog, Livia Peng, Luana Bühler, Viola Calligaris, Noemi Ivelj, Noelle Maritz, Lara Marti, Nadine Riesen, Julia Stierli, Amira Arfaoui, Ramona Bachman, Alena Bienz, Ana-Maria Crnogorcevic, Aurélie Csillag, Sydney Schertenlieb, Coumba Sow, Meriame Terchoun, Smilla Vallotto, Lia Wälti, Riola Xhemaili, Lia Kamber, Egli Leela, Lehmann Alisha, Mauron Sandrine, Pilgrim Alayah, Piubel Seraina, Reuteler Géraldine.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE