CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
24.11.2022 - 13:44
Aggiornamento: 16:47

Il Bellinzona chiude a Sciaffusa con una trasferta da vincere

Ultimo turno prima della pausa natalizia anche in Challenge League con i granata chiamati a risollevarsi da una striscia di tre partite con un sol punto

il-bellinzona-chiude-a-sciaffusa-con-una-trasferta-da-vincere

Un punto nelle ultime tre uscite. Il Bellinzona proprio non riesce a scendere dall’ottovolante sul quale è salito a inizio stagione e che continua ad alternare alti e bassi, ripide salite e discese vertiginose che impediscono alla squadra di Baldo Raineri di trovare una continuità di marcia che permetta di ambire ai piani alti della classifica. A questo punto, il vertice della Challenge League dista ormai dieci punti e non sono pochi, per quanto la stagione non sia ancora arrivata al giro di boa. La pausa natalizia dista appena 90’ e i granata devono assolutamente andare in vacanza con una distanza invariata rispetto alla vetta, proprio per potersi concedere una primavera ricca di vere emozioni, in una stagione che, vale la pena ricordarlo, potrebbe addirittura proiettare tre squadre in Super League.

Per farlo, dovrà andare a vincere venerdì in quel di Sciaffusa, contro una formazione attualmente al penultimo posto della graduatoria. In una giornata che proporrà lo scontro tra le prime due della classe (Wil e Stade Losanna e quindi la possibilità di rosicchiare due punticini in caso di pareggio nel Canton San Gallo), il Bellinzona deve assolutamente fare in modo che il suo ottovolante prenda la strada che lo porti in alto, anche perché le ultime tre partite non hanno certo contribuito ad alzare il livello dell’autostima in casa granata. Se la sconfitta alla Pontaise contro lo Stade Losanna e il pareggio alla Tuilière di fronte al Losanna possono anche entrare in linea di conto, ben diverso è il discorso per quanto riguarda la sconfitta casalinga di settimana scorsa contro il Thun. Toccherà ai ragazzi di Baldo Raineri dimostrare che l’inciampo (il quinto in nove partite casalinghe) non ha lasciato il segno nello spogliatoio granata.

D’altra parte, numeri alla mano, lo Sciaffusa è senza dubbio un avversario alla portata della compagine ticinese. La squadra di Hakan Yakin è entrata in una spirale negativa a partire dallo scorso 2 ottobre, data dell’ultima vittoria, guarda caso ottenuta al Comunale proprio contro il Bellinzona (1-3). Dopodiché sono arrivate cinque sconfitte e tre pareggi. In stagione al Lipopark i gialloneri hanno fatto decisamente male, tant’è che si ritrovano al decimo posto della classifica delle partite casalinghe, con appena due vittorie e altrettanti pareggi.

Per la partita in riva al Reno, Baldo Raineri avrà a disposizione la rosa al completo, mentre Yakin non potrà disporre di Lurvink (squalificato).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved