CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Qatar 2022
2 ore

Storico ma inutile successo del Camerun sul Brasile

Gli africani, nel finale di partita, trovano con Aboubakar il gol per battere la formazione delle riserve verdeoro
QATAR 2022
2 ore

Shaqiri, Embolo, Freuler, la Svizzera è agli ottavi

Superata la Serbia al termine di una partita ricca di emozioni. Rossocrociati superiori all’avversario, prestazione eccellente
Sci
2 ore

Lake Louise, Sofia Goggia e un sorriso al fotofinish

Nella prima libera femminile della stagione l’italiana batte per 4 centesimi Suter e per 6 l’austriaca Hütter. Lara è 18esima: ‘Domani ci riprovo’
QATAR 2022
5 ore

Svizzera affronta la Serbia senza Sommer ed Elvedi

I due ancora alle prese con un attacco influenzale. Saranno sostituiti da Gregor Kobel tra i pali e da Fabian Schär in difesa. Shaqiri in campo da subito
Qatar 2022
5 ore

La Corea sconfigge il Portogallo B e va agli ottavi

I sudcoreani rimontano la rete iniziale lusitana, ribaltano il risultato e, grazie al maggior numeri di gol segnati, superano l’Uruguay
QATAR 2022
5 ore

Questione di millimetri, il gol del Giappone era valido

La Fifa precisa che la rete con la quale i nipponici hanno sconfitto la Spagna era regolare, siccome la proiezione della sfera toccava la linea di fondo
Qatar 2022
6 ore

L’Uruguay batte il Ghana 2-0, ma non basta

La sconfitta del Portogallo contro la Corea permette agli asiatici di superare la Celeste a livello di gol segnati
Hockey
6 ore

Fatton senza ghiaccio per sei, otto settimane

Prestato allo Zugo a metà novembre, il ventunenne portiere del Lugano ha rimediato lo strappo dei legamenti di una caviglia
Calcio
6 ore

Il Lugano di Croci-Torti torna a sudare. ‘Siamo carichi’

Ritrovo a Cornaredo per i bianconeri, per l’inizio della preparazione al campionato che riprenderà il 22 gennaio. ‘Una preparazione diversa dal solito’
calcio
24.08.2022 - 23:11

Prima sconfitta in campionato per il Chiasso

I rossoblù, battuti 3-2 a Baden, mostrano però una reazione rispetto alla sfida di Rotkreuz e possono recriminare per alcune decisioni arbitrali dubbie

di Emiliano Rossi
prima-sconfitta-in-campionato-per-il-chiasso
Gol e rosso per Nivokazi

Il Chiasso conosce la prima sconfitta in campionato della sua stagione, pochi giorni dopo quella rimediata in Coppa. Dai rossoblù ci si attendeva una reazione dopo il bruttissimo pomeriggio in cui ha incassato tre reti dal Rotkreuz, dominato dalle poche idee in campo e dal nervosismo sul terreno di gioco e fra i dirigenti e in fondo, c’è stata, anche se è arrivata una sconfitta.
Il Baden vince una partita dove comunque il Chiasso rimane vivo sino alla fine e viene punito oltre i suoi demeriti. Una serata che apre una crisi in casa chiassese? Probabilmente è troppo presto per dirlo e la prestazione, come detto, non è da buttare, se si calcola che i rossoblù hanno più di qualcosa da recriminare dal punto di vista dell’arbitraggio, con qualche episodio dubbio in area degli avversari e un’espulsione (sintomo, in ogni caso, che i nervi restano tesi) a inizio ripresa.

Anche in dieci la compagine di Tirapelle è rimasta in partita e persino quando il Baden ha trovato la terza rete ha avuto la forza di reagire e di accorciare. È mancata, sia sul 2-1 che sul 3-2, la zampata per un pareggio che sarebbe stato un risultato più corretto per quanto visto in campo.

La serata inizia con un posticipo della partita di mezz’ora a causa del ritardo del bus chiassese e, per chi crede ai presagi, decisamente un segnale poco incoraggiante. Il campo per contro non regala grandi azioni da parte di nessuna delle due squadre, col Chiasso che ha per primo un paio di chance con tiri da poca distanza (e qualche dubbio per un atterramento in area e un tocco di mano) e col Baden cinico ad approfittare di due occasioni nel breve volgere di un paio di minuti. Dapprima Giampa e Jakovljevic puniscono una difesa apparsa decisamente non perfetta addirittura i padroni di casa vanno vicini al 3-0 con Teichmann. Scampato il pericolo, il Chiasso dimezza lo svantaggio con Nivokazi che allo scadere insacca di testa.

Nella ripresa i rossoblù dovevano provare a trovare il pari, ma a farla da padrone è il nervosismo di tutti i giocatori, vedasi le tante ammonizioni nel secondo tempo. Nivokazi lascia i suoi in dieci per una entrataccia sul portiere, che gli costa il rosso diretto. Nonostante questo i ragazzi di Tirapelle vanno vicino al pari con Stefanovic, per poi subire la terza rete di Giampa. Un cross di Ambassa deviato da Franek nella sua porta riapre la partita due minuti più tardi e il Chiasso prova ad attaccare ancora senza successo.

Baden-Chiasso (2-1) 3-2
Reti: 29’ Giampa 1-0, 31’ Jakovljevic 2-0, 45’ Nivokazi 2-1, 75’ Giampa 3-1, 77’ Franek (autorete) 3-2.
Baden: Hübel (56’ Maksimovic); Brack, Laski, Franek, Muff; Cirelli, Ladner, Romano; Giampa, Jakovljevic (78’ Weber), Teichmann (68’ Capone).
Chiasso: Mitrovic; Mattei, Onkony, Anelli (10’ Morganella), Martorana (46’ Perissinotto); Ambassa, Pani (46’ Turi), Bezziccheri (46’ Said), Stefanovic; Gentile, Nivokazi.
Note: 690 spettatori. Ammoniti 54’ Muff, 54’ Perissinotto, 79’ Mattei, 87’ Ladner, 89’ Turi, 94’ Turi, 96’ Romano Espulsi: 51’Nivokazi, 94’ Turi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved