Brasile
1
Svizzera
0
2. tempo
(0-0)
calcio
01.08.2022 - 12:40
Aggiornamento: 15:20

Fanno festa le inglesi, campionesse europee

L’eroina del 2-1 dell’ultimo atto contro la Germania è la subentrata Chloe Kelly, autrice del gol decisivo al 110’

fanno-festa-le-inglesi-campionesse-europee
Keystone
Profete in patria

Ciò che un anno fa non era riuscito alla Nazionale maschile, è riuscito alla Nazionale femminile inglese: conquistare il titolo europeo nello stadio di casa di Wembley, davanti a 87’192 spettatori. Decisivo il 2-1 dopo tempi supplementari rifilato alla Germania, grazie al quale le inglesi possono così festeggiare il loro primo importante trofeo della storia, alla loro terza finale continentale dopo quelle perse nel 1984 dalla Svezia e nel 2009 dalla stessa Germania.

La selezionatrice delle inglesi Sarina Wiegmann, può festeggiare così il suo secondo titolo consecutivo, dopo quello festeggiato nel 2017 sulla panchina dei Paesi Bassi. Per il calcio inglese si tratta del trionfo più importante da quello dei Mondiali maschili del 1966, pure conclusi a Wembley con una vittoria al supplementare contro la Germania (quella volta però per 4-2).

La partita ha visto l’Inghilterra passare in vantaggio al 62’, grazie al bel pallonetto di Ella Toone, che ha concretizzato il lancio di Keira Walsh, quando le inglesi erano oltretutto momentaneamente in dieci in campo. La Germania, diretta in panchina dall’ex selezionatrice della Svizzera Martina Voss-Tecklenburg, ha reagito (nonostante l’assenza della loro capocannoniera Alexandra Popp, fermata all’ultimo istante da un problema muscolare), pareggiando al 79’ con Lina Magull. Il gol decisivo è quindi caduto al 110’ su azione di calcio d’angolo, per merito di Chloe Kelly.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved