02.05.2022 - 22:12

Per la Russia niente Coppe e stop alle nazionali

Bando totale, fino a nuovo ordine, deciso dall’Uefa per il calcio russo, escluso dalle competizioni internazionali, anche a livello di club

per-la-russia-niente-coppe-e-stop-alle-nazionali
Keystone

Un bando totale, fino a nuovo ordine, è stato deciso dal Comitato esecutivo dell’Uefa nei confronti del calcio russo: niente Coppe, a partire dalla Champions, niente tornei o qualificazioni per nazionali maschili, femminili e giovanili, «per garantire alle prossime competizioni il regolare svolgimento in un ambiente sicuro e protetto per tutti gli interessati». Inoltre, il Comitato ha dichiarato non idonea la candidatura presentata dalla Federcalcio russa per ospitare gli Europei 2028 o 2032. Il provvedimento segue la decisione adottata il 28 febbraio, quattro giorni dopo l’aggressione della Russia all’Ucraina, di sospendere fino a nuovo avviso tutte le nazionali e i club russi dalle competizioni Uefa.

Quanto alle nazionali, la Russia non prenderà parte agli incontri del Gruppo 2 della Lega B di Nations League e si classificherà automaticamente quarta nel girone. Di conseguenza, retrocederà al termine della fase a gironi e si classificherà al sedicesimo e ultimo posto. La Russia femminile non parteciperà invece alle sfide del gruppo C della fase finale di Euro 2022, in programma dal 6 al 31 luglio in Inghilterra, dove c’è anche la Svizzera, e sarà sostituita dal Portogallo. Nulla da fare anche per la presenza ai Mondiali donne in programma nel 2023. Lo stesso dicorso vale per la nazionale maschile Under 21 riguardo all’Europeo del prossimo anno.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved