processo-fifa-valcke-e-al-khelaifi-si-difendono-ancora
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BOXE
23 ore

Il giorno che Mike sbranò le orecchie a Holyfield

25 anni fa su un ring del Nevada Mike Tyson si rese protagonista di un episodio davvero clamoroso
calcio
1 gior

La nazionale femminile demolita dalla Germania

Nella penultima amichevole prima degli Europei le ragazze di Nils Nielsen vengono sconfitte addirittura per 7-0
calcio
1 gior

Il Basilea si aggiudica Zeki Amdouni

Il pezzo pregiato del calciomercato elvetico si accasa ai rossoblù con un prestito biennale con successiva possibilità d’acquisto definitivo
tennis
1 gior

Tennis, la favola di Bellier si conclude contro Bautista Agut

Lo spagnolo elimina l’elvetico nella semifinale del torneo di Maiorca
atletica
1 gior

Us Ascona protagonista nella prima giornata degli Svizzeri

Oro di Gian Vetterli nel lancio del disco, argento di Ajla Del Ponte sui 100 m, bronzo di Emma Piffaretti nel lungo. Mujinga Kambundji da record
nuoto
1 gior

Noè Ponti chiude ottavo nella finale dei 100 delfino

Vince Kristof Milak, mentre Noè crolla nel finale ed è ultimo
ATLETICA
1 gior

Athletissima, si prepara un 200 di grande livello

Presentati i primi nomi della 47esima edizione in programma il 26 agosto. Ma il cartellone definitivo verrà stilato solo dopo Mondiali ed Europei
CALCIO
1 gior

Parte la campagna abbonamenti dell’Fc Lugano

I detentori di una tessera stagionale potranno entrare gratuitamente alla prima partita casalinga di Conference League
CALCIO
1 gior

‘A Lugano per ultimare il mio apprendistato’

Lukas Mai, nuovo difensore centrale dei bianconeri, chiamato a sostituire Maric: ‘La dirigenza mi ha fatto capire di essere davvero interessata a me’
TENNIS
1 gior

A Wimbledon Wawrinka pesca l’italiano Sinner

Subito un pezzo grosso per il vodese, presente a Londra grazie a una wild card. In campo femminile, Golubic contro Petkovic, Bencic contro Wang
CALCIO
1 gior

Il norvegese Ole Selnaes a Zurigo

Il centrocampista ha firmato per una stagione. Il Sion cede in prestito al Winterthur il portiere Timothy Fayulu
07.03.2022 - 19:07

Processo Fifa, Valcke e Al-Khelaïfi si difendono (ancora)

L’ex segretario della Fifa e il presidente del Psg davanti alla Corte d’appello del Tribunale penale federale di Bellinzona per il caso sui diritti Tv.

Il processo sui diritti televisivi della Fifa si è aperto oggi davanti alla Corte d’appello del Tribunale penale federale (Tpf) a Bellinzona. I tre imputati sono accusati di amministrazione infedele, falsità in documenti e corruzione. L’udienza si è aperta con le richieste preliminari. L’avvocato dell’ex segretario generale della Federazione internazionale di calcio Jérôme Valcke, Patrick Hunziker, ha sostenuto che il dossier dell’accusa non può essere utilizzato a causa della segretezza dell’istruzione e della parzialità dei procuratori che la conducevano. La corte ha respinto le sue richieste.

Il tribunale ha poi proceduto a interrogare Nasser Al-Khelaïfi, proprietario di BeIN Media Group e presidente del Paris St. Germain, accusato di istigazione all’amministrazione infedele: avrebbe promesso a Valcke l’uso di una lussuosa villa in Sardegna, la Villa Bianca, acquistata per lui proprio dal qatariota, in cambio dei diritti televisivi per alcune competizioni della Fifa. Villa Bianca, del valore di 5 milioni di euro, doveva essere ceduta in piena proprietà al francese dopo due anni, d’intesa tra i due uomini.

Al-Khelaïfi ha spiegato che il titolo di ministro senza portafoglio del Qatar non implicava alcuna attività di governo ma piuttosto di rappresentanza. Non influisce quando BeIN Media negozia i diritti per le competizioni sportive, ha detto. L’uomo d’affari ha anche confermato le dichiarazioni rilasciate in prima istanza, nell’autunno del 2020. In particolare, ha negato qualsiasi coinvolgimento nell’acquisto e nel prestito di Villa Bianca. "Questa transazione è stata condotta da un amico e da Jérôme Valcke, per conto proprio".

Il presidente del tribunale ha ricordato che Al-Khelaïfi aveva firmato una procura per questa acquisizione così come un mandato per la ristrutturazione della villa. "Mi sono fidato di questo amico che è come un fratello per me, e ho firmato tutti i documenti che mi ha presentato", ha risposto.

"Ho agito per capriccio"

Valcke, accusato di amministrazione infedele aggravata, falsità in documenti e corruzione passiva, ha dichiarato che la sua situazione finanziaria è costantemente peggiorata dal 2015. "Tutto quello che mi rimane è la mia salute", ha detto. Rispondendo in modo mirato e preciso, l’ex dirigente della Fifa è stato tuttavia vago sul suo ruolo. "Non ricordo di aver dato nessuna istruzione che non avesse l’accordo del direttore della sottodivisione Tv". Valcke ha anche negato qualsiasi legame stretto con BeIN o Al-Khelaïfi nei negoziati.

Il presidente lo ha interrogato sull’acquisto quasi simultaneo di Villa Bianca e di un nuovo yacht per un totale di più di 7 milioni di euro nel settembre 2013. "Non è molto glorioso, ho agito per capriccio. Mi sarei risparmiato un sacco di problemi", ha ammesso l’ex segretario generale.

Dopo aver finanziato una villa a Wollerau (canton Zurigo) e un appartamento a Verbier (Vallese), Credit Suisse aveva tagliato i fondi a Valcke. "Mi sono rivolto a Nasser, quello era il mondo in cui vivevo. A meno che non immaginiate il male, non c’è mai stato alcun legame tra i contratti televisivi che venivano negoziati e il mio appello a Nasser".

Domani la Corte d’appello del Tpf si occuperà della seconda parte dell’accusa, cioè il trasferimento dei diritti televisivi al terzo imputato, un uomo d’affari greco assente al processo di primo grado e accusato di istigazione all’amministrazione infedele e corruzione attiva. Con una sentenza pronunciata alla fine di ottobre 2020, la Corte degli affari penali aveva assolto Al-Khelaïfi e il greco. Valcke era stato condannato a una pena pecuniaria sospesa di 120 aliquote giornaliere da 200 franchi per falsità in documenti. La Procura federale ha presentato ricorso. Il processo davanti alla Corte d’appello è previsto fino a giovedì.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fifa tribunale penale federale

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved