CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
QATAR 2022
2 min

Murat Yakin ammette: ‘Sono responsabile di quanto successo ieri’

Conferenza stampa di bilancio per la Svizzera a poche ore dall’uscita di scena dal Mondiale
Hockey
4 ore

Fischer chiama Mirco Müller, Calvin Thürkauf (e Michael Fora)

A Friborgo, per gli Swiss Ice Hockey Days, il selezionatore dei rossocrociati schiererà due bianconeri
Ciclismo
4 ore

Charly Gaul, l’uomo delle imprese leggendarie

In occasione di ciò che sarebbe stato il suo 90° compleanno, ricordiamo la storia vincente ma triste del ciclista lussemburghese, scalatore leggendario
Qatar 2022
18 ore

Shaqiri: ‘Dobbiamo solo chiedere scusa alla gente’

Enorme la delusione rossocrociata al termine di una gara in cui nulla ha funzionato come ci si attendeva
gallery
Qatar 2022
19 ore

Che umiliazione

La Svizzera non è pervenuta e con il Portogallo viene rispedita a casa con un pesantissimo 6-1
QATAR 2022
22 ore

I rigori mandano il Marocco in Paradiso e la Spagna a casa

Gli africani per la prima volta ai quarti di finale dopo una partita difensiva. Gli iberici deludenti e senza idee sbagliano tre volte dal dischetto
QATAR 2022
23 ore

La lunga marcia del calcio asiatico non è ancora finita

Dopo un Mondiale iniziato in maniera molto promettente, Australia, Giappone e Corea del Sud si sono infrante sul muro degli ottavi di finale
QATAR
1 gior

Eto’o colpisce uno youtuber, il video diventa virale

L’uomo, un algerino, lo aveva provocato sull’arbitro dello spareggio Algeria-Camerun che molti ritengono essere stato comperato
Angolo Bocce
1 gior

Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria

La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
QATAR 2022
1 gior

Il Manchester United vorrebbe Yann Sommer già da gennaio

L’accordo tra il portiere rossocrociato e il Borussia Mönchengladbach scadrà a fine stagione, proprio come quello di David de Gea con i Red Devils
Hockey
1 gior

Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler

Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 gior

Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria

Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
1 gior

I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo

Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
Calcio
23.04.2021 - 13:35
Aggiornamento: 17:17

Nessuna sanzione Uefa contro i 12 club ribelli

L'Uefa rinuncia a provvedimenti contro le società che avevano dato vita alla Super Lega. Europei, undici le sedi, Siviglia sostituisce Bilbao, Dublino rinuncia

nessuna-sanzione-uefa-contro-i-12-club-ribelli
Baku confermata

Il Comitato esecutivo dell'I'Uefa ha deciso di non prendere sanzioni sportive nei confronti dei 12 club interessati dal progetto Super Lega. Ulteriori azioni verranno però valutate in futuro. ​Tra le possibili sanzioni figuravano l’esclusione di Manchester City, Chelsea e Real Madrid dalla semifinali di Champions League in programma settimana prossima.

L'istanza europea ha così optato per una sorta di linea morbida giustificata dalla repentina marcia indietro di Juventus e compagnia circa un progetto annunciato in pompa magna domenica sera e praticamente defunto già nella giornata di lunedì, di fronte alla reazione di alcuni governi, di molto personaggi che nel calcio contano, dei tifosi di pressoché tutte le squadre coinvolte nel tentativo di rivoluzione, infine di gran parte dei club principali sodalizi delle leghe più importanti, tra i più fervidi accusatori, non a caso postulanti pesanti sanzioni (esclusione dai campionati e dalle competizioni Uefa e Fifa in primis) che l'Uefa ha però deciso di non adottare, anche per non incorrere in controcausa per danni. Quantomeno, per il momento. Già, perché il presidente dell'Uefa Ceferin mercoledì aveva comunque promesse ai club dissidenti che ci sarebbero state delle conseguenze: resta da capire se di ordine giudiziario, disciplinare o sportivo.

Europei, undici sedi confermate, salta Dublino

A margine della riunione, l'Uefa ha altresì fornito la lista a questo punto definitiva delle undici città che ospiteranno i Campionati europei di calcio (11 giugno-11 luglio). Monaco, nel cui impianto in un primo tempo si pensava che il pubblico non potesse avere accesso, è stata confermata città ospitante. La federazione tedesca (Dfb) ha infatti fatto sapere attraverso un comunicato che "nonostante l'attuale situazione negativa a livello pandemico, in Germania si prevede un miglioramento nel mese di giugno. Uno scenario con una capacità minima di 14'500 spettatori a Monaco per gli Europei è considerato realistico". Le autorità della città di Monaco sono però meno ottimiste e non garantiscono che l'Allianz Arena possa ospitare il pubblico. Così si è espresso il sindaco Dieter Reiter: «Al momento attuale non è possibile fare alcuna promessa circa la presenza degli spettatori». In Germania, tra l'altro, il Parlamento ha appena approvato una legge che attribuisce ancora più potere al governo centrale per casi legati alla crisi sanitaria.

Siviglia per Bilbao

La sede basca di Bilbao sarà sostituita da Siviglia, città nella quale si svolgeranno, come da programma, le tre partite della Spagna del Gruppo E (contro Svezia, Polonia e Slovacchia) e l'ottavo di finale del 27 giugno. Salta, per contro, Dublino, i cui tre incontri inseriti (sempre Gruppo E) verranno delocalizzati a San Pietroburgo. L'ottavo di finale del 29 giugno previsto a Bilbao verrà invece disputato a Wembley. "Partiamo con il 50 per cento della capienza garantita. È il limite imposto dall'Uefa, se ci sarà un cambiamento, sarà per un aumento", aveva dichiarato il presidente del comitato organizzatore russo Alexeï Sorokine. Il quale ha poi aggiunto che «confidiamo che il terreno resista alle sollecitazioni di tante partite ravvicinate che il campo. La città sarà pronta ad accogliere anche l'arrivo di squadre e  tifosi supplementari».

Considerata "unilaterale" e per questo contestata, la decisione dell'Uefa di escludere Bilbao (per le norme in termini di accesso al pubblico giudicate eccessivamente severe) ha indotto gli organizzatori baschi a pensare a una causa legale per recuperare l'1,2 milioni di euro già spesi. Intanto però la federcalcio spagnola ha definito un successo di valore inestimabile aver confermato una propria sede».

Va ricordato che in un primo tempo la rassegna continentale studiata dall'allora presidente Michel Platini avrebbe dovuto comprendere tredici sedi, ma Bruxelles venne accantonato alla fine del 2017 a causa delle difficoltà per la realizzazione di un nuovo stadio.

Ceferin: ‘Festa del calcio’

Il presidente Aleksander Ceferin si è detto felice di poter "garantire un ambiente sicuro e improntato alla festa, con spettatori presenti a ogni partita. L'apertura al pubblico era diventata una condizione per lo svolgimento della competizione, malgrado l'emergenza sanitaria non ancora superata. "Ci aspetta molto lavoro - ha reso noto via Twitter l'ex stella della Polonia Zbigniew Boniek, vicepresidente Uefa -. Si ricomincia, con centri d'allenamento, viaggi e tutta la logistica".

Le sedi: Roma, Amsterdam, Baku, Bucarest, Budapest, Copenaghen, Glasgow, Londra, San Pietroburgo, Siviglia e Monaco.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved