RUUD C. (NOR)
3
SONEGO L. (ITA)
2
fine
(6-2 : 6-7 : 1-6 : 6-4 : 6-3)
il-chiasso-frena-lo-sciaffusa-e-puo-pure-recriminare
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CICLISMO
4 ore

Giro d’Italia: Jai Hindley nuova maglia rosa

L‘australiano ha sottratto la maglia di leader a Carapaz, ora attardato di 1’25’’.
Calcio
5 ore

L’Acb si prende il derby

Le reti nel primo tempo di Mozzone ed Edgar consentono agli uomini di Schällibaum di battere 2-0 il Chiasso
calcio
13 ore

‘Abbiamo il destino in mano e vogliamo salvarci senza aiuti’

Il Team Ticino U21 di Moresi e dell’assistente Rota all’ultima, decisiva, fatica. Il vice: ‘Stagione che forgia il carattere dei giovani’
Calcio
17 ore

La vendetta di Salah contro il potere Real

Quattro anni dopo Kiev, il Liverpool del gioco spettacolare affronta il Madrid, la squadra dell’ordine costituito che vince prima di entrare in campo
atletica
1 gior

Grande record per Oberti, limite anche per Maëva Tahou

Il talento del Gab firma il nuovo record cantonale U20 sui 110 ostacoli. La sua compagna di club centra il limite per i Mondiali U20 sui 100 ostacoli
formula 1
1 gior

Montecarlo, il sogno di Charles Leclerc

Il ferrarista, padrone di casa, è stato il più veloce nelle prove libere. Ci sono però le incognite della meteo e della tenuta del motore
Tennis
1 gior

Jil Teichmann fa fuori Azarenka e vola agli ottavi a Parigi

La 24enne di Bienne ha vinto al tie-break del terzo set la battaglia contro l’ex numero uno al mondo e ora se la vedrà con l’americana Stephens
Ciclismo
1 gior

Lo zurighese Schmid battuto solo da Bouwman a Castelmonte

L’olandese fa sua la 19esima tappa del Giro d’Italia precedendo il corridore elvetico e altri compagni di fuga. Tutto immutato nella generale
hockey
1 gior

L’Ambrì pesca il giovane Marchand dai Gck Lions

L’attaccante 20enne ha sottoscritto con i biancoblù un contratto valido per le due prossime stagioni
Hockey
1 gior

L’Hc Lugano tra la gente studiando i prossimi colpi di mercato

Il club bianconero presente a Lugano Marittima. Domenichelli: ‘Sì, l’idea è avere a disposizione un portiere straniero, ma bisogna avere pazienza’
CALCIO
14.02.2021 - 12:06
Aggiornamento : 15:18

Il Chiasso frena lo Sciaffusa e può pure recriminare

La compagine di Baldo Raineri domina la sfida contro i renani, ma non trova il 2-0 e alla fine deve concedere il pareggio

Da un mese a questa parte è tutto un altro Chiasso. Domina le partite, sfodera prestazioni importanti, mette in difficoltà gli avversari. E spesso raccoglie meno di quanto merita, vedi la sfida di Zurigo, dove avrebbe meritato il colpaccio e vedi, con rammarico, la partita casalinga con lo Sciaffusa di Yakin. Raineri, che sovente ironizza dicendo di non aver mai battuto l’ex nazionale, questa volta ci è andato vicino. Nel match dei ritardi (se all’andata era stato il bus rossoblù ad avere problemi, ora è stato quello sciaffusano, con susseguente rinvio di mezz’ora), il Chiasso avrebbe potuto superare lo Xamax e avvicinare il Kriens, prossimo avversario. «Abbiamo dominato, sì, i ragazzi hanno giocato davvero un gran match. Corrono, si danno da fare su ogni pallone, vanno forte, ci e mi danno soddisfazioni, consci di dover raggiungere al più presto la salvezza», commenta il tecnico.

I suoi, con la stessa formazione di settimana scorsa, si sono resi subito pericolosi, prendendo in mano la partita. Prima Bahloul ha imbeccato Strechie, poi lo stesso numero 11 ha impegnato l’ex Da Costa. Il portiere ha compiuto un volo efficace anche su conclusione da fuori area di capitan Maccoppi, che ha scoccato un tiro forte e teso, poi Affoler, subentrato a Pavlovic infortunato, ci ha provato di testa (e se Strechie avesse messo il piede…). Insomma, si è andati in pausa sullo 0-0, ma lo Sciaffusa non ha mai impegnato Safarikas. E così, come l’andamento del match suggeriva, il Chiasso ha trovato il vantaggio: lancio dalla difesa di Conus su cui la difesa di Yakin si è fatta sorprendere, Bahloul si è trovato davanti a Da Costa e questa volta lo ha battuto. I rossoblù non si sono accontentati e hanno cercato senza trovarlo il 2-0 (grossa un’occasione sui piedi di Sifneos), lo Sciaffusa è cresciuto nel finale e si è fatto sentire con Prtajin, che dopo una chance mancata ha addomesticato il pallone all’81’ in area e ha trafitto Safarikas. 

«Fa male prendere un gol a dieci minuti dal termine? Ma no, è il calcio, si può segnare come subire anche al 90’ –, commenta filosoficamente Raineri –. Peccato per le occasioni sbagliate nel primo tempo. Dopo il vantaggio, abbiamo cercato il 2-0 e man mano che non lo trovavamo sono subentrati quei fantasmi che ti fanno dire che se non segni magari poi il gol lo prendi tu. E così è successo». Per Raineri, non è un altro Chiasso. «C’è solo più consapevolezza. All’inizio avevamo calciatori che andavano e venivano, giocatori non in forma, da rigenerare, adesso siamo più quadrati, più convinti». Una questione mentale, insomma. Morganella, che sul gol preso si è scontrato con Dixon, parla di un Chiasso che ha concesso pochissimo ai gialloneri, contrastandoli bene fisicamente e imponendo il suo gioco.

Chiasso-Sciaffusa 1-1 (0-0)

Reti: 46' Bahloul 1-0. 81'Prtajin 1-1

Chiasso: Safarikas; Dixon, Hajrizi, Pavlovic (13’ Affolter); Morganella, Silva, Maccoppi, Conus; Strechie, Sifneos (74' Manicone), Bahloul (74’ Cortesi). 

Sciaffusa: Da Costa; Krasniqi (73' Lika), Neitzke, Mujcic, Müller (60' Pollero); Bunjaku, Hamdiu; Del Toro (46' Mozzone), Bislimi (46' Sarr), Rodriguez (87' Kastarti); Prtajin.

Arbitro: Turkes

Note: porte chiuse. Ammoniti: 22’ Krasniqi. 45’ Neitzke. 56' Silva. 62' Maccoppi. 85' Morganella. 91' Hajrizi. Espulso per doppia ammonizione Bunjaku (29’ e 93’)

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
challenge league fc chiasso

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved