Wawrinka S. (SUI)
1
MOUTET C. (FRA)
2
4 set
(6-2 : 3-6 : 6-7 : 0-0)
THOMPSON J. (AUS)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(2-6 : 2-6 : 0-0)
KONTAVEIT A. (EST)
TOMLJANOVIC A. (AUS)
17:50
 
Kazakistan
5
Italia
2
3. tempo
(2-1 : 1-1 : 2-0)
Stati Uniti
0
Repubblica Ceca
1
2. tempo
(0-1 : 0-0)
campana-abbiamo-bisogno-aiuti-ma-anche-coerenza
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
5 ore

Per il Lugano due amichevoli a Straubing

I bianconeri invitati alla Gäubodenvolksfest-Cup in Germania dal 19 al 21 agosto
Formula 1
18 ore

Verstappen e una serenità figlia (anche) della cura dei dettagli

Con la doppietta in Spagna le Red Bull hanno ripreso il comando del Mondiale ai danni di una Ferrari che ha tradito Leclerc sul più bello
Hockey
19 ore

La Svizzera e la rimonta della domenica: fanno sei su sei

Primo tempo pessimo, poi gli elvetici escono alla distanza e vincono 5-2. Ma perdono per strada Scherwey: per l’attaccante del Berna il Mondiale è finito
Calcio
19 ore

Acb, un bel successo per festeggiare la promozione

I granata, ormai certi della salita in Challenge League, battono 3-2 l’Étoile Carouge con un gol di Souza nel recupero.
Calcio
21 ore

Il Milan non trema ed è campione d’Italia!

La squadra di Pioli nell’ultima giornata di Serie A si è imposta 3-0 in casa del Sassuolo e ha chiuso il campionato con 2 punti di vantaggio sull’Inter
Calcio
22 ore

Il Manchester City è campione d’Inghilterra per l’ottava volta

Al termine di un’ultima giornata emozionante gli uomini di Guardiola si sono imposti 3-2 in rimonta sull’Aston Villa precedendo il Liverpool di un punto
CALCIO
22 ore

La stagione del Lugano si chiude con una sconfitta a Basilea

Bianconeri battuti di misura al St. Jakob al termine di una buona prestazione con una formazione largamente rimaneggiata
Hockey
23 ore

La Germania vince ancora e lancia la sfida agli elvetici

Gli uomini di Söderholm battono anche i kazaki, centrando il quinto successo di fila e mettendo pressione ai rossocrociati prima del test con la Francia
Ciclismo
23 ore

Giulio Ciccone firma il terzo successo italiano a questo Giro

Il 27enne si è imposto in solitaria nell’arrivo in quota a Cogne. Immutata la classifica generale con Carapaz che precede Hindley e Almeida.
FORMULA 1
1 gior

Verstappen vince in Spagna e scavalca Leclerc

L’olandese si è imposto al termine di un Gran premio che ha visto il monegasco abbandonare prima di metà gara per problemi al motore della sua Ferrari
TENNIS
1 gior

A Parigi buona la prima per Teichmann e Bencic

Al Roland-Garros la biennese supera nel primo turno la statunitense Bernarda Pera, mentre la sangallese non lascia scampo all’ungherese Reka Jani
28.10.2020 - 19:07

Campana: 'Abbiamo bisogno aiuti, ma anche coerenza'

Il direttore generale dell'Fc Lugano si aspetta un sostegno economico da parte della Confederazione ma punta anche il dito contro le quarantene "selvagge"

Aiuti economici immediati a fondo perso e il ritorno appena possibile – anche alla luce degli sforzi (finanziari e non) effettuati dai club negli scorsi mesi per mettere in pratica un rigido (e funzionante) protocollo di sicurezza – di almeno una parte del pubblico in stadi, piste e palazzetti. È in sostanza questo l'appello disperato dello sport professionistico rossocrociato e in particolare dei club di calcio e hockey (espresso anche attraverso i comunicati delle rispettive leghe) in risposta alle nuove restrizioni imposte dal Consiglio federale, che in pratica vietando a tempo indeterminato le manifestazioni con più di 50 persone (senza contare chi è impegnato professionalmente in un determinato evento) chiude nuovamente le porte dello sport rossocrociato, privandolo così della fonte principale di introiti e mettendone a rischio la sopravvivenza stessa.

'Presiti ora a condizioni accettabili, ma è essenziale che diventino a fondo perso'

Per il direttore generale dell'Fc Lugano Michele Campana, le decisioni delle autorità federali non rappresentano certo un fulmine a ciel sereno... «Diciamo che oltre a essere ormai abituati a un simile atteggiamento nei confronti dello sport e di altri settori come l'intrattenimento e in parte la ristorazione, il rapido aggravarsi della situazione sanitaria negli scorsi giorni aveva suonato come un campanello d'allarme, per cui un po' ce lo aspettavamo – afferma il dirigente bianconero –. A fare male è il fatto che veniamo privati dei nostri principali introiti (circa il 20 per cento del budget per il club di Cornaredo, ma ci sono società come Young Boys e Basilea per le quali si arriva al 40, ndr) ma allo stesso tempo non abbiamo diritto di usufruire del lavoro ridotto e gli aiuti promessi, i prestiti, ancora non ci sono».

Già, i prestiti, le cui condizioni inizialmente praticamente inaccettabili (la responsabilità solidale della Lega, l’ammontare della garanzia richiesta e l’obbligo per la stessa Sfl di costituire ogni anno un fondo di garanzia) sono state riviste... «Certo, ora le condizioni sono accettabili – in pratica possiamo richiedere fino al 25 per cento dei costi di esercizio della stagione 2018/2019, di cui il 25 per cento deve essere coperto dal club e il 75 è garantito dalla Confederazione (si parla di ci – però abbiamo perso tre mesi e oltretutto non possiamo richiederli prima di dicembre, chissà quanto ci vorrà per riceverli... In ogni caso per la sopravvivenza dei club è essenziale che tali prestiti (si parla di cifre importanti, tra i 2 e i 4 milioni di franchi), o almeno una parte di essi, vengano trasformati in aiuti a fondo perso».

'Regolarità del campionato a rischio, serve un metro comune'

Nonostante tutto, la volontà, espressa anche dalla Sfl è quella di «fare di tutto per continare a giocare, anche perché abbiamo da onorare i contratti con le televisioni e con gli sponsor. Il problema di base è però che se una squadra per uno o pochi positivi deve andare tutta in quarantena, la regolarità del campionato è minacciata. Ad esempio nel prossimo weekend due partite sono già state rinviate a causa della quarantena di due squadre (Sion e Vaduz, ndr), mentre siamo a rischio noi (a causa della positività di Mattia Bottani, in seguito alla quale sono stati testati giocatori e staff, con i risultati attesi domani, ndr) e il Servette (positivo l'allenatore Alain Geiger, ndr) e tutto dipende dalle decisioni dei rispettivi medici cantonali, per cui la possibilità che venga disputato un solo match sui cinque previsti è molto alta. In questo senso è piuttosto scandaloso che chi di dovere – l'Ufficio federale della sanità pubblica – non sia riuscito a trovare e a imporre un metro uniforme a livello nazionale. La speranza è che lo faccia nei prossimi giorni, altrimenti andare avanti a giocare sarà davvero complicato».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
calcio fclugano super league

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved