COL Avalanche
3
MIN Wild
3
overtime
(2-0 : 0-1 : 1-2 : 0-0)
SJ Sharks
6
LA Kings
1
2. tempo
(4-1 : 2-0)
ARI Coyotes
4
MON Canadiens
2
2. tempo
(2-1 : 2-1)
Seattle Kraken
0
CHI Blackhawks
0
1. tempo
(0-0)
COL Avalanche
3
MIN Wild
3
overtime
(2-0 : 0-1 : 1-2 : 0-0)
SJ Sharks
6
LA Kings
1
2. tempo
(4-1 : 2-0)
ARI Coyotes
4
MON Canadiens
2
2. tempo
(2-1 : 2-1)
Seattle Kraken
0
CHI Blackhawks
0
1. tempo
(0-0)
il-lugano-piega-la-capolista-e-vola-al-secondo-posto
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Gallery
Calcio
2 ore

Petkovic, dall’altare di Bucarest alla polvere della Gironda

Il pesante 6-0 rimediato a Rennes pone l’ex ct della Svizzera a serio rischio esonero. Il suo Bordeaux è penultimo con la peggior differenza reti
CALCIO
2 ore

Per la Fifa, Lewandowski è il giocatore dell’anno

Il polacco del Bayern Monaco premiato con il ‘Best Player’. Ha preceduto Leo Messi e Mohamed Salah. Tra le donne vittoria di Alexia Putellas (Barcellona)
Sci
5 ore

Beat Feuz di nuovo papà: è nata Luisa

Con un tempismo perfetto, la secondogenita dello sciatore rossocrociato è venuta al mondo dopo le gare di Wengen e prima di quelle di Kitzbühel
FREESTYLE
5 ore

Dopo Deer Valley per Marco Tadè ci sono le Olimpiadi

Il ticinese è pronto a volare a Pechino, mentre Nicole Gasparini negli Stati Uniti non è riuscita a staccare il biglietto per i Giochi
CALCIO
5 ore

Inghilterra e Kosovo per le amichevoli di marzo

Reso noto il programma 2022 della Nazionale svizzera. Nel mese di giugno quattro partite di Nations League in dieci giorni. E in novembre i Mondiali
HOCKEY
7 ore

‘Playoff lontani, ma provarci rimane un dovere’

Santeri Alatalo e il difficile momento del Lugano: ‘Le ultime sconfitte ci sono costate molto sul piano emotivo, ma abbiamo i mezzi per riprenderci’
Automobilismo
7 ore

Quarto posto per Marciello nella prima gara del 2022

Nella 24 ore di Dubai il podio sfuma a pochi minuti dal termine per il pilota ticinese, che ha gareggiato con l’Haupt Racing Team
Altri sport
7 ore

Pechino 2022, il comitato annulla la vendita dei biglietti

Alle Olimpiadi invernali solo gli invitati potranno seguire le gare e le prove. La misura come parte della stretta sui controlli contro il Covid e Omicron
Tennis
8 ore

A Melbourne Bencic parte bene e assicura: ‘Sto sempre meglio’

La 24enne sangallese, colpita dal coronavirus prima di Natale, nel primo turno ha superato in due set la francese Mladenovic. Avanti anche Jil Teichmann.
Tennis
10 ore

Djokovic, atto finale: è arrivato a Belgrado

Dopo lo scalo nella notte, il tennista serbo è rientrato nella capitale serba accolto da numerosi sostenitori
24.10.2020 - 20:510
Aggiornamento : 22:10

Il Lugano piega la capolista e vola al secondo posto

Grazie a un gran primo tempo a una ripresa in trincea i bianconeri superano 1-0 (in gol Lavanchy) il San Gallo firmando il 14esimo risultato utile consecutivo

Il Lugano è (temporaneamente, in attesa delle partite di Young Boys e Losanna) secondo nella classifica di Super League, a un solo punto da quel San Gallo che come i bianconeri era ancora imbattuto in questa stagione ma che a Cornaredo si è dovuto inchinare 1-0. La rete decisiva l'ha trovata Numa Lavanchy in un gran primo tempo dei ticinesi, che nella ripresa hanno poi stretto i denti centrando il 14esimo risultato utile consecutivo (13 in campionato).

Maurizio Jacobacci ha scelto per certi versi di prendersi qualche rischio schierando per la prima volta quest'anno il portiere Noam Baumann – al rientro dopo l'infortunio a una spalla e che il tecnico bernese non ha mai nascosto di considerare il numero uno delle sue gerarchie – al posto di un Sebastian Osigwe tra i grandi protagonisti del buon inizio di stagione dei bianconeri (2 vittorie e 3 pareggi in 5 partite, Coppa compresa). Per il resto il tecnico bernese ha confermato la formazione iniziale schierata a Vaduz (1-1), con Odgaard quale partner di Gerndt in attacco e Bottani dunque ancora costretto ad accomodarsi in panchina.

Primo tempo: l'aggressività dei bianconeri paga

Nemmeno un minuto e Jacobacci deve aver sudato freddo quando ha visto Baumann intervenire in maniera piuttosto insicura su un traversone dalla destra, prima di venir però rinfrancato qualche minuto dopo dalla buona parata del suo numero uno sulla botta dalla distanza di Duah. Già al 5' anche il Lugano – che grazie a una grande aggressività ha recuperato molti palloni – ha avuto la sua prima occasione, con Gerndt lanciato a rete da Odgaard ma che non è riuscito a evitare Zigi in uscita sulla trequarti. Il portiere ganese nulla ha però potuto al 16', quando Lavanchy dimenticato sul secondo palo dalla difesa ha raccolto la palla al bacio di Sabbatini (favorito da una bella incursione di Guerrero) insaccando di testa. Bella incornata anche quella di Görtler al 27', che non si è però rivelata vincente per lo spettacolare volo di Baumann, mentre al 44' è stato Zigi a esaltarsi sul bel sinistro di Guerrero.

Secondo tempo: dominio sangallese, cuore ticinese

Nella ripresa la squadra di Peter Zeidler ha decisamente preso in mano le redini del match e i padroni di casa hanno arretrato il baricentro, subendo la pressione degli ospiti senza tuttavia concedere grosse occasioni. Attorno all'ora di gioco Jacobacci ha provato a interrompere l'egemonia biancoverde inserendo Guidotti (per Lovric) e Bottani (al posto di un Odgaard generoso ma poco incisivo) e in parte la mossa ha funzionato, con Quintillà e compagni costretti a tenere un occhio in più aperto sul rapidissimo numero dieci. Il resto lo hanno fatto il grande cuore dei bianconeri e anche un pizzico di fortuna, con la conclusione dal limite di Youan deviata che all'82' è finita sul palo a Baumann battuto e un ultimo assalto ospite che ha visto l'estremo difensore di casa e Lavanchy salvare sulla linea.

Il tabellino della partita

Lugano - San Gallo (1-0) 1-0

Rete: 16' Lavanchy 1-0

Lugano: Baumann; Kecskes, Maric, Daprelà; Lavanchy, Lovric (65' Guidotti), Custodio (88' Covilo), Sabbatini, Guerrero (88' Facchinetti); Gerndt (83' Lungoyi), Odgaard (65' Bottani)

San Gallo: Zigi; Kräuchi (46' Rüfli), Stergiu, Fazliji, Muheim; Görtler, Quintillà, Ruiz (68' Youan); Stillhart (68' Ribeiro); Guillemenot (46' Babic), Duah (88' Staubli)

Arbitro: Schnyder

Note: 1'380 spettatori. Lugano senza Selasi (infortunato); San Gallo privo di Alves, Gonzalez e Lüchinger (infortunati). Ammoniti: 27' Kräuchi. 34' Guillemenot. 36' Guerrero. 53' Gerndt. 60' Lavanchy. 74' Guidotti. 75' Quintillà. 88' Ribeiro

CALCIO: Risultati e classifiche

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved