il-lugano-riparte-con-un-pareggio
CALCIO
21.06.2020 - 17:59
Aggiornamento : 22:18

Il Lugano riparte con un pareggio

Bianconeri in vantaggio con Gerndt nel primo tempo, ma nella ripresa il Servette spinge e agguanta il risultato con Tasar. Espulso al 68' Sabbatini

Alla luce della clamorosa occasione capitata sui pied di Maric al 77', il pareggio portato a casa da Ginevra al Lugano potrebbe pure sembrare un risultato stretto. Ma a ben guardare, i bianconeri possono essere più che soddisfatti del punto ottenuto. Perché se nel corso del primo tempo sono stati gli uomini di Jacobacci a farsi preferire, tanto da andare in rete con Gerndt al 21' crearsi altre buone occasioni per raddoppiare, nella ripresa il Servette ha alzato sensibilmente il ritmo e la pressione sulla difesa bianconera è stata costante. Aggiungiamoci che a partire dal 68', sette minuti dopo il pareggio firmato da Tasar con palla rimpallata su Yao, il Lugano si è ritrovato in dieci uomini per l'espulsione di capitan Sabbatini (doppio giallo rimediato in appena 12') e ben si capisce come il punto portato a casa da Ginevra dipinga l'immagine di un bicchiere mezzo pieno. Il Lugano muove la classifica, guadagna un punto su Thun e Sion (anche se ne perde due sullo Xamax) e si mette alle spalle un campo difficile com quello della città di Calvino.

Il tabellino

Servette - Lugano (0-1) 1-1

Reti: 21' Gerndt 0-1. 61' Tasar 1-1

Servette: Frick; Sauthier (81' Gonçalves), Rouiller, Sasso, Iapichino; Ondoua (81' Routis), Cespedes (71' Alves); Stevanovic, Cognat (71' Maccoppi), Tasar; Kone (59' Kyei)

Lugano: Baumann; Lavanchy, Maric, Daprelà, Yao; Sabbatini, Covilo (89' Guidotti), Custodio (79' Lovric); Gerndt (79' Rodriguez), Janga, Bottani (61' Lungoyi)

Arbitro: Schnyder

Note: 20 spettatori (sorteggiati). Servette Senza lo squalificato Imeri e gli infortunati Schalk e Severin; Lugano senza Sulmoni, Obexer e Holender (infortunati). Espulso: 68' Sabbatini (secondo giallo). Ammoniti: 56' Sabbatini. 88' Routis

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved