Ti-Press
Calcio
18.09.2019 - 10:080

Lugano, la magia dell'Europa per rilanciarsi

La squadra di Celestini, che non sta certo attraversando un buon momento, è partita per Copenhagen dove domani esordirà nel gruppo B di Europa League

È ufficialmente iniziata la nuova avventura europea del Lugano. Dopo l’assaggio di fine agosto con il sorteggio di Montecarlo che aveva inserito i bianconeri nel girone B di Europa League assieme a Dinamo Kiev, Copenhagen e Malmö, oggi le cose hanno iniziato a farsi serie con il viaggio verso la Danimarca per il primo impegno (domani sera alle 18.55 allo stadio Parken) in un gruppo forse non molto attrattivo per il prestigio degli avversari, ma nel quale Sabbatini e compagni potranno dire la loro sul campo. La squadra del tecnico Fabio Celestini (per il momento confermato nonostante le ultime prestazioni non certo convincenti della squadra) si è ritrovata questa mattina attorno alle 7 a Cornaredo e dopo la colazione è partita alla volta dell’aeroporto di Malpensa, dove un volo charter in compagnia di staff, dirigenti, giornalisti e anche qualche tifoso, la porterà in poco più di due ore al Kastrup, aeroporto della città che si affaccia sul mar Baltico. Poi il trasferimento in albergo, il pranzo, un po’ di riposo e alle 17.30 la conferenza stampa della vigilia, seguita dalla rifinitura sul manto erboso dello stadio cittadino, capace di accogliere fino a 38’000 spettatori. Cosa che probabilmente non avverrà domani, ma questo poco importa al Lugano e ai suoi sostenitori, che non vedono l’ora di vivere una magica notte europea.

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
europa
squadra
europa league
copenhagen
league
celestini
gruppo
© Regiopress, All rights reserved