Calcio regionale
04.04.2019 - 15:580

Balerna Femminile, vittoria con dedica speciale

Grande commozione al Comunale di Balerna nel minuto di silenzio per Cora Canetta. La squadra di Donini potenzialmente a -2 dalla vetta

Ci sono volte in cui ricominciare è più difficile di altre. Ci sono volte, anche nel calcio, in cui le emozioni hanno il sopravvento. E così è stato per il Balerna Femminile di Andrea Donini, in campo lo scorso fine settimana per la prima volta senza l’indimenticabile Cora Canetta, scomparsa prematuramente lo scorso 15 marzo.

Si è aperto con scroscianti applausi e tanta commozione il girone di ritorno delle calciatrici momò. Impossibile, prima del calcio d’inizio, non ricordare Cora. Capitan Salvadè e compagne si sono abbracciate al centro del campo reggendo uno striscione immenso. Immenso come il cuore di Cora. Lo striscione recitava: “#10Cora, ho visto un gran Balerna”, la frase che la Canetta amava ripetere. Il tutto accompagnato da un grande cuore rosso. E un “gran Balerna” è stato per davvero.

Già, perché già dopo 11’ le ragazze di Donini comandavano l’incontro con la rete di Maiorano, a cui ha fatto seguito l’autorete di Veglio. Ma poco male. Le momò hanno tirato fuori gli artigli: ci hanno provato e riprovato attendendo il momento giusto per colpire. A 11’ dalla fine, la subentrata Diefenthaeler buca l’estremo difensore lucernese e regala i tre importantissimi punti al Balerna, valsi l’agguanto in classifica al Lucerna al secondo posto.

Con una partita in meno rispetto alla capolista, il Balerna insegue il primato con cinque punti di distacco (potenzialmente -2) e con lo scontro diretto ancora da disputare. Ma tutto sarà ‘più facile’ con un angelo custode che veste la maglia neroblù.

A corredo dell'articolo il video, a cura di Marga tv, del commovente minuto di silenzio e le azioni salienti del match.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
balerna
cora
balerna femminile
donini
femminile
canetta
© Regiopress, All rights reserved