Calcio regionale
08.01.2019 - 09:470

Terza Lega, tutte le statistiche del girone d'andata

Collina d'Oro e Malcantone protagoniste indiscusse, Lusiadas 'capolista' in rimonta. Breganzona e Riva le più 'bucate'

Il girone d’andata del Gruppo 1 di Terza Lega è andato in archivio da ormai qualche settimana e con l’inizio dell’anno nuovo, e la conseguente apertura della campagna trasferimenti, le protagoniste del calcio regionale stanno lavorando sotto traccia per puntellare i rispettivi organici.

 La classifica

Al giro di boa della stagione 2018-2019 in vetta alla classifica troviamo il Collina d’oro di Omar Balmelli, capolista con tre punti di vantaggio sul Malcantone di Copelli. Coldrerio e Melide, rispettivamente terza e quarta forza, non sono intenzionate a lasciare nulla di intentato e proveranno a vendere cara la pelle nel girone di ritorno. Si accenderà inevitabilmente la lotta alla salvezza con il ritorno alle competizioni in primavera. Monteceneri e Breganzona, penultima e ultima della classe, sono chiamate a fare punti per cercare di ribaltare una stagione finora senza priva di gioie.

Gli allenatori

Fino alla pausa invernale nessuna delle 14 squadre del Gruppo 1 di Terza Lega ha apportato modifiche in panchina rispetto all’inizio della stagione. Breganzona e Monteceneri hanno cercato lo scossone a fine andata sostituendo Riccio e Paparelli con Lazzaroni e Borsieri. L’allenatore con più vittorie nella prima parte di stagione è Omar Balmelli del Collina d’oro. Il condottiero dei luganesi, infatti, ha vinto 11 delle 13 sfide sinora disputate, pari a una percentuale di vittorie dell’ 84%.

Chi segna vince

La difesa è il miglior attacco o il miglior attacco è la difesa? Interrogato sul quesito, Zdenek Zeman rispose che “basta fare un gol in più degli avversari”. E di questo avviso sembrano essere anche Melide, Malcantone e Coldrerio, le tre squadre con più reti realizzate nel girone e di conseguenza ‘premiate’ dalla classifica. A guardare tutti dall’alto al basso c’è il Melide di Guerchadi con 47 reti in 13 partite (3,62 in media ogni 90’), seguito dalle formazioni di Copelli e Fabbri, entrambe con 40 reti (3.08 per partita).

Le più ‘bucate’

Sono Breganzona e Riva le formazioni più ‘bucate’ di questa prima parte di stagione. Il fanalino di coda ha incassato 60 reti in 13 partite, sinonimo di 4.62 per partita. Ballerina anche la difesa del Riva di Stefano Lippmann: i ‘Gladiatori del Lago’, neopromossi in Terza Lega, hanno subito 38 reti (2.92 in media), due in più del Monteceneri.

Porte blindate

Porte blindate per Collina e Malcantone. Le principali protagoniste del Gruppo 1 di Terza Lega sono quelle che hanno mantenuto il maggior numero di volte la porta inviolata. Entrambe a quota sei, il Collina ha abbassato la saracinesca 3 volte in casa e 3 in trasferta, mentre il Malcantone 4 in casa e 2 in trasferta. Il Rancate di Di Vincenzi, dalla sua, chiude il podio speciale a quota 4 clean sheet, tutti registrati tra le mura amiche.

 Lusiadas capolista “in rimonta"

Nel calcio, la tenacia fa la differenza. Per trovare conferma chiedere a Lusidas, Rancate, Melide e Taverne 2, le squadre che compongono il podio della speciale classifica “punti in rimonta”. La formazione di Samuele Martins guarda tutti dall’alto con ben sette punti conquistati dopo aver ribaltato una situazione di svantaggio. Il Rancate segue a quota sette, mentre Melide e Taverne 2 hanno sinora raccolto sei punti in rimonta.

Riva e Coldrerio in apertura, Malcantone e Melide in chiusura

Ogni squadra ha il suo periodo di gioco prediletto per colpire. Il Riva di Stefano Lippmann e il Coldrerio di mister Fabbri, per esempio, sono le due formazioni con più reti all’attivo nel primo quarto d’ora di gioco (8 per entrambe). Il Malcantone di Copelli ha un ‘debole’ per i primi quindici minuti dopo la pausa (11) e nei minuti finali (10). Anche il Melide, trascinato dal capocannoniere del torneo Islamaj, ha realizzato 10 delle 47 reti totali nell’ultimo quarto d’ora di gioco.

‘Brega’ e Insubrica le più sanzionate

Al Breganzona e all’Insubrica di Palombella va l’etichetta di “squadre più cattive”. Le due compagini, avversarie alla ripresa del campionato, hanno collezionato 39 cartellini totali, pari a una sanzione ogni mezz’ora di gioco. A braccetto con il Lusiadas, l’Insubrica è la squadra con più espulsioni (3 in tutti i 1’170 minuti ).

Gli articoli originali ed in esclusiva per laregione.ch sul calcio regionale sono pubblicati grazie alla collaborazione con laborsport.ch

Potrebbe interessarti anche
Tags
melide
malcantone
reti
terza lega
lega
riva
girone
collina
punti
stagione
© Regiopress, All rights reserved