Losanna
5
Davos
4
fine
(2-0 : 1-1 : 1-3 : 0-0 : 1-0)
Olten
2
GCK Lions
3
fine
(1-1 : 0-1 : 1-0 : 0-0 : 0-1)
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
IL DOPOPARTITA
36 min

‘Volevamo questa reazione’. E il Lugano torna decimo

I bianconeri battono lo Zugo per la quarta volta (su quattro) e si riscattano dopo la partitaccia con il Friborgo. Guerra: ‘Ma non è ancora finita’
IL DOPOPARTITA
40 min

Ambrì ancora beffato. ‘Sono tre punti buttati’

I biancoblù pagano il 2-0 e vengono sconfitti dall’Ajoie nonostante un largo dominio. Chlapik: ‘Usiamo la rabbia per reagire a Zurigo’.
Tennis
1 ora

Davis, dopo il venerdì Svizzera e Germania sull’1-1

Il successo di Hüsler non basta: nulla da fare per Stan Wawrinka nel duello con il numero uno tedesco Alexander Zverev
Hockey
2 ore

Ambrì, una sconfitta che non ci voleva

La compagine biancoblù si è inchinata all’Ajoie davanti ai propri tifosi: all’overtime decide tutto un gol di Frossard.
Hockey
2 ore

Il Lugano rialza la testa a Zugo e torna a casa con tre punti

Gli uomini di Luca Gianinazzi riescono nuovamente a prevalere sui campioni svizzeri: 4-1 il risultato finale alla BossardArena
CALCIO
6 ore

Il nuovo ‘Nacho’ ha sete di riscatto

Dopo un anno difficile sul piano personale e deludente in campo, Ignacio Aliseda è tornato sereno: ‘Voglio mostrare al Lugano tutte le mie qualità’
Formula 1
7 ore

La Ford torna in Formula 1 con la Red Bull

Il costruttore automobilistico statunitense fra tre anni farà ritorno nel Circus che aveva abbandonato nel 2004
sci nordico
7 ore

A Dobbiaco cade Nadine Fähndrich

La lucernese fuori in semifinale (come Valerio Grond tra gli uomini) e perde la testa della Coppa del mondo di sprint
ATLETICA
7 ore

Sepulveda Moreira e Tahou brillano nei 60 metri

Ai campionati ticinesi di sprint e ostacoli che a Locarno hanno chiuso la stagione indoor
Basket
8 ore

Domenica di festa per la Sam, per il Lugano invece cerotti

A Nosedo arriva il Monthey, nel pomeriggio in cui verrà celebrato il trionfo in Coppa. I Tigers, invece, vanno a Nyon. ‘Siamo in emergenza’
TIRI LIBERI
22.11.2022 - 15:57
Aggiornamento: 16:20

C’è spazio per i sorrisi in casa Lugano Tigers

Il rientro di Ross dovrebbe garantire maggiore spessore a una squadra che ha dimostrato carattere. La Sam se smette di giocare di squadra soffre

di Dario ‘Mec’ Bernasconi
c-e-spazio-per-i-sorrisi-in-casa-lugano-tigers

Le due vittorie delle ticinesi nello scorso weekend meritano un briciolo di analisi in più rispetto alle ristrettezze della cronaca del lunedì.

Partiamo dai Tigers che hanno fatto una gara di sofferenza e carattere, cosa non sempre usuale in casa bianconera. Una gara di rincorsa, giocata su molti equilibri sull’arco dei 40 minuti, dove i vantaggi di 8-9 punti sono stati rintuzzati dagli ospiti ogni volta che il gioco usciva dagli schemi e diventava individuale. Ne sono eloquenti quei parziali di 7 o 8-0 del Nyon, capace di mettere a frutto ogni sbavatura od ogni forzatura dei singoli. Ma i Tigers, come squadra, stanno crescendo e lo hanno fatto senza una pedina importante come Ross, anche lui in ripresa dopo un inizio di stagione difficile. L’orchestra diretta da Zinn funziona bene e il nazionale è stato l’uomo chiave sull’arco dei quattro tempi, come dimostrano i 22 punti distribuiti e i 10 assist. Poi ci sono stati protagonisti di metà gara, Warden nel primo tempo, Hamilton e Lawrence nel secondo. Lo svizzero ha infilato 5 punti nel primo quarto e ben 13 nel secondo, con una percentuale eccelsa, 1/1, 3/4, 7/8, cose mai viste, insomma. Per quanto riguarda i due americani, dopo 4 punti in 2 nella prima metà gara, tutti di Hamilton, e un assurdo 0/2 di Lawrence, il top scorer, ecco che Hamilton ha raggiunto quota 16 e Lawrence 18 a fine gara. Casi particolari ma, in questo caso, essenziali. Come importanti sono stati gli 11 punti messi dai nostri ragazzi, coinvolti soprattutto in un buon lavoro difensivo. Insomma, col rientro di Ross, i Tigers possono guardare avanti con maggiori sorrisi.

Per la Spinelli a Monthey c’è stato un déjà vu: partita più che solida in difesa e attacco ordinato e manovrato, con veloce circolazione della palla, che ha annichilito i vallesani, sprofondati via via fino a -19, 26-45 all’8’ del secondo quarto. Poi, come già accaduto in passato, si è chiuso il quarto lasciando 5 punti all’avversaria, con due palle al vento, inerzia che è proseguita in entrata di terzo quarto: totale 11-3 a cavallo di metà gara. Dal 37-50 al 43-50, 5 minuti senza segnare e soli 10 punti nel quarto. Inizio di ultimo quarto con un 12-2 e tutto da rifare, fino alla rincorsa da -5, 74-69 a 75-76 con un funambolico tiro da 3. Il "male" è quello di sempre: anziché continuare a giocare assieme, ognuno ha cominciato ad andare per i fatti suoi, sprecando palloni o tirando senza logica, favorendo contropiedi e transizioni ai vallesani. Se poi ci mettiamo la scarsa efficacia di Galloway sui due fronti e una difesa più blanda in troppi frangenti, ecco spiegato come una partita già vinta diventa una lotteria all’ultimo secondo. E finché si vince...

Spinelli in campo

Va in scena mercoledì a Nosedo, alle 19.30, l’ottava di campionato per la Spinelli che ospita gli Starwings alla loro nona partita. Basilea che sinora ne ha vinte e perse quattro, ma che viaggia, con una gara in più, con soli 12 punti fatti in più rispetto alla Sam, ma ne ha subiti 89 in più. Insomma, sinora i basilesi si sono destreggiati bene malgrado non abbiano un grande budget e cercheranno di rendere vita difficile ai padroni di casa. Dikerson, 19 punti di media, Williams 19, Matic 16, Milenkovic 9 sono i realizzatori del 95% dei punti. Chiaramente il roster massagnese è di ben altro spessore e questo dovrebbe essere una sicurezza per portare a casa i due punti. Ma, come abbiamo già visto, occorre che in campo scendano giocatori che abbiano la necessaria concentrazione e siano determinati. Altrimenti la vita si complica non poco, anche se l’avversaria è certamente più debole sulla carta. Spetterà a Martino e compagni dare una dimostrazione di forza e di coesione perché sono sempre due punti utili a tenere lontane le avversarie.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved