Inter
1
Milan
0
1. tempo
(1-0)
KIRKIN E./PIROS Z.
0
RITSCHARD A./STRICKER D.
0
fine
Ginevra
1
Friborgo
3
2. tempo
(1-3 : 0-0)
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
IL DOPOPARTITA
1 ora

A Lugano era pazienza, adesso è competizione

I bianconeri si godono il successo sul Kloten e i 61 punti in classifica prima della pausa. ‘Pian pianino stiamo andiamo nella direzione in cui volevamo’
Basket
2 ore

Sam, domenica di festa condita da un successo

Anche se la sfida con il Monthey è davvero brutta. Gubitosa: ‘Viste le premesse contava solo vincere’. Un Lugano incerottato, invece, s’arrende al Nyon
CALCIO
2 ore

Un gol di Di Giusto affossa le ambizioni del Lugano

Bianconeri battuti dal Winterthur al termine di una prestazione poco brillante, ma nella quale qualche occasione per il pareggio c’è comunque stata
Hockey
3 ore

A Zurigo l’Ambrì vince la battaglia dei nervi

I biancoblù ottengono la vittoria all’overtime dopo un match poco spettacolare ma comunque giocato con buona solidità difensiva. Decide tutto Chlapik
CICLOCROSS
3 ore

Van der Poel batte Van Aert e torna campione del mondo

A Hoogerheide, l’olandese vince l’eterno duello con il rivale belga e conquista il suo quinto titolo, succedendo nell’albo d’oro al britannico Pidcock
Calcio
4 ore

Bellinzona ancora senza identità

I granata cedono alla distanza anche contro il Wil e le parti alte della classifica si fanno sempre più lontane
SCI NORDICO
6 ore

Nadine Fähndrich brilla sulle nevi di Dobbiaco

La lucernese, eliminata venerdì nella semifinale dello sprint, sabato ha colto il quarto posto nella 10 km skating
SCI NORDICO
6 ore

Trionfo di Alessandro Vanzetti in Val Bedretto

L’esponente del Simano vince il tradizionale concorso del Pizzo Rotondo, mentre fra le donne ottimo secondo posto per Natascia Leonardi
Hockey
23 ore

Grazie a Klok il Lugano decolla e atterra sopra il Kloten

Dopo lo Zugo, i bianconeri mettono sotto anche gli Aviatori e salgono al nono posto in classifica, strappandolo proprio alla formazione zurighese
Tennis
23 ore

Stan ottiene il punto decisivo: Svizzera alle finali di Davis

In svantaggio 2-1 dopo la sconfitta nel doppio, i rossocrociati ribaltano la sfida con la Germania grazie ai successi di Hüsler e Wawrinka
Sci
1 gior

A Chamonix lo slalom parla svizzero: primo Zenhäusern, 3° Yule

Due svizzeri sul podio dello slalom per la prima volta dal 1978. Fuori il francese Noel, in testa dopo la prima manche. Primo podio greco con Ginnis
BASKET
20.11.2022 - 19:32
Aggiornamento: 21:20

Il Lugano soffre ma vince, la Sam all’ultimo respiro

Due successi per le ticinesi. Montini: ‘Avevo detto ai ragazzi che dovevano dare il massimo e così è stato’

di di Dario ‘Mec’ Bernasconi
il-lugano-soffre-ma-vince-la-sam-all-ultimo-respiro

Weekend di emozioni per le due ticinesi con i Tigers a vincere contro Nyon e la Spinelli al fotofinish dopo aver dominato per 30 minuti

Bella quanto sofferta sino al 40’ la vittoria del Lugano contro il Nyon. Era una sfida da vincere a ogni costo e così è stato per Zinn e compagni, pur senza Ross e Togninalli e contro un Nyon che ha ingaggiato in settimana il nazionale Fongué e il francese Norbal proprio per risalire la china. Ma i ragazzi di Montini sono stati bravi a gestire la situazione, contando su una prova del collettivo importante, anche se con un andamento di alti e bassi che poteva produrre disastri. Un esempio è la resa dei giocatori: nel primo tempo i bianconeri hanno potuto contare su un Warden mai visto, 18 punti con 1/1 da 2, 3/4 da 3 e 7/8 nei liberi, e da uno Zinn con 11 punti: a zero il top scorer Lawrence e 4 punti da Hamilton. Nel secondo tempo, Warden senza punti, ma 11 rimbalzi, 18 li ha messi Lawrence, 5/9 e 8 rimbalzi, 16 Hamilton e 10 rimbalzi, mentre Zinn ha continuato finendo con 22 punti e 10 assist. Insomma un Lugano che ha condotto la gara a strappi: 17-19 alla fine del primo quarto, 32-24 al 5’ e 41-34 a metà gara; Poi un +9, 56-47 al 6’ e 62-53 al 30’. In salita l’entrata di ultimo quarto: 2-7 al 2’, poi +9 al 4’, 73-70 al 5’, 77-70 all’8’. Poi entra in scena il solito Michaelides: fallo inesistente di Lawrence e pala persa: 77-72. Dopo 35 secondi, un assurdo fallo antisportivo fischiato a Warden permette al Nyon di tornare a -3, 79-76. Per fortuna Zinn mette un 2+1, risponde N’Doye (42 anni) con una tripla, ma poi Lawrence, 1/2 e ancora Zinn (2/2) firmano dalla lunetta l’85 a 79. Oltre ai citati, va detto che Bernardinello, Dell’Acqua, Matasic, Mina e Bracelli hanno fatto bene la loro parte, dando corpo alla vittoria dei bianconeri.

«Avevo detto che tutti avrebbero dovuto dare il massimo e così è stato – commenta un felice Montini –: abbiamo sofferto fino alla fine, ma sono queste gare che esprimono il carattere della squadra. Ci manca ancora una difesa più tosta, ma siamo riusciti a strappare più rimbalzi, 40 a 38, trovando sempre buone risposte ai loro parziali».

Vittoria per la Spinelli in un finale al cardiopalma: a 62" dalla fine Jaizec infila il 74-69. Poi James prende un rimbalzo dopo un libero e mette il 70. Errore sul libero, ma altro rimbalzo Sam: fallo e 1/2 di James, ma nuovo rimbalzo, palla a Kovac: fallo, 2/2 nei liberi, 74-73 a 50" dalla fine. Jaizec fa 1/2 nei liberi a -33": 75-73. Rimessa Sam, palla che arriva a Dusan che da 7 metri e in caduta mette una delle sue triple… impossibili: 75-76 a 9" dalla sirena. Ultimi tiri Monthey sul ferro e festa Sam.

Primo tempo nettamente dominato da una Spinelli molto efficace in difesa che ha lasciato pochi spazi agli avversari (12/33 al tiro), 17 punti nel primo quarto e 14 nel secondo, 5 dei quali nell’ultimo minuto. Una Sam partita bene con uno 0-11 di parziale con 3 triple, 2 Marko e 1 Dusan Mladjan: 2-11 al 5’. Monthey cerca di risollevarsi, ma il vantaggio sale a +10, 11-21 all’8’ e a +7 alla pausa: 17-24.

2-9 in entrata di secondo quarto e risultato che sale a +15, 21-36 con la tripla di Martino. Malgrado 4 liberi sbagliati su 5, la Sam va a +19, 26-45, prima del 31-45 a metà gara.

Terzo quarto con la Spinelli che è slegata, 5 minuti senza segnare: i vallesani mettono un 12 a 5 ma tornano a -10 sulla sirena per una tripla di Kovac. Il Monthey riacciuffa il pareggio al 5’, 57 pari. Due triple di Kovac e una di Dusan tengono in avanti la Sam, prima che Jaizec firmi con Humphrey 3 triple: 72 a 67 all’8’. Poi finale thriller e con i ticinesi a festeggiare.

I tabellini delle ticinesi

Lugano: Lawrence 18, Bernardinello 3, Bracelli, Dell’Acqua 3, Zinn 22, Mina, Hamilton 16, Warden 18, Matasic 5: Omar

Spinelli: Galloway 3, Williams 1, Martino 3, M. Mladjan 18, Dusan Mladjan 17, Zoccoletti, Kovac 19, Andjelkovic 1, James 12, Stevanovic. NE Veri, Koludrovic

MEC

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved