SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
1 ora

Maxim Noreau finisce sui francobolli. In Sierra Leone

Il difensore canadese ex Ambrì ha la sua faccia su un bollo da cinquanta centesimi in Africa. ‘Perché? Davvero non lo so, ma nessuno mi ha chiesto nulla’
Atletica
2 ore

In Polonia gli elvetici fanno la loro bella figura

A Torun, nel meeting valido per l’Indoor Gold Tour, Ditaji Kambundji centra il limite per gli Europei, mentre Elmer firma il miglior tempo della carriera
Calcio
2 ore

Mondiale per club, è il Real il secondo finalista

Gli spagnoli sconfiggono gli egiziani dell’Al Ahly grazie alle reti di Vinicius Junior, Valverde e – nei minuti di recupero – Rodrygo e Arribas
SCI ALPINO
4 ore

A soli 37 anni si è spenta Elena Fanchini

Malata da tempo, la sorella maggiore di Nadia si è dovuta arrendere a una recidiva del tumore ed è morta nella sua casa in provincia di Brescia
Formula 1
4 ore

Nessun bavaglio nel Circus. ‘Oguno può dire ciò che pensa’

In un’intervista al britannico The Guardian, Stefano Domenicali si schiera a favore della libertà d’espressione dei piloti, invitando la Fia a chiarire
Sci
6 ore

Lo scettro di Lara raccolto da Marta Bassino

Nel superG iridato, la ticinese detentrice del titolo chiude solo sesta. Giovedì tocca ai maschi, con Marco Odermatt in pole position
Tennis
6 ore

Abu Dhabi, Belinda ai quarti senza soffrire

La sangallese, numero nove al mondo, non incontra alcuna difficoltà nel superare l’ucraina Marta Kostjuk (numero 57 Wta), battuta 6-4 7-5
Ciclismo
8 ore

Il Velo Club Mendrisio fra tradizione e sfide del presente

Il presidente Alfredo Maranesi: ’Ormai ci sono pochissime gare, la stampa si interessa sempre meno, e di conseguenza fatichiamo a trovare sponsor’
unihockey
08.12.2022 - 19:22
Aggiornamento: 22:23

Solo il Ticino di Tomatis festeggia il successo

I rossoblù sconfiggono il Langenthal Aarwangen, ma poi si arrendono all’Eggiwil. Verbano battuto da Thun e Grünenmatt.

solo-il-ticino-di-tomatis-festeggia-il-successo
Ti-Press/Piccoli
Indi Andreetta, decisivo sabato

Tre punti per il Ticino Unihockey contro il Langenthal, poi solo sconfitte per le ticinesi con i rossoblù arresisi all’Eggiwil, mentre il Verbano è uscito a mani vuote dagli incontri con Thun e Grünenmatt. Sabato, i rossoblù affrontano il fanalino di coda Langentahl Aarwangen. Sono proprio i padroni di casa a portarsi due volte in vantaggio, ma entrambe ripresi quasi immediatamente dal powerplay del Tiuh, che trova la rete con Nivala e Kainulainen. Ancora in superiorità numerica i ticinesi si portano in vantaggio (doppietta di Nivala), e non si faranno più raggiungere nel corso del match. Prima della pausa Andreetta insacca il 2-4. Il periodo centrale si conferma molto equilibrato: Kainulainen allunga il vantaggio del Ticino...ma i bernesi vanno due volte in gol a pochi minuti della pausa e rimandano ogni sentenza al terzo tempo. Per fortuna degli ospiti, Andreetta è in gran serata e sigla anche lui la doppietta personale: 4-6. Le reti di Moser e di capitan Monighetti non cambiano poi la sostanza della sfida, che termina 5-7.

Un Tiuh meno brillante si presenta, invece, davanti ai propri tifosi domenica con l’Eggiwil. Succede quasi tutto nel primo tempo. Il Ticino apre le marcature con Regazzi, ma in tre minuti gli ospiti ribaltano il risultato: 1-2. Monighetti trova la rete del pareggio, ma sempre prima della pausa l’Eggiwil si riporta avanti. All’allungo provvisorio dei gialloneri risponde la rete di Nivala pochi secondi prima del quarantesimo minuto, che fissa il risultato sul 3-4. Nell’ultimo periodo nessuno, infatti, riesce a trovare lo spunto vincente.

Il Verbano invece sabato si è arreso a Thun per 10-6. La differenza si è già vista nel primo tempo, con tre reti dei bernesi tra il 6’ e il 14’ a cui risponde il solo Eskelinen. Al 18’ arriva però il 4-1 e a inizio secondo tempo arrivano anche la quinta e la sesta rete. Al 31’ i ticinesi non trasformano un rigore, ma al 36’ arriva comunque la rete di Bonetti. Nel terzo tempo le due squadre giocano punto a punto, ma il Verbano non riesce a recuperare lo svantaggio nonostante le reti di Bacciarini, Castellani, Cappiello (questi due in superiorità numerica) e di nuovo Bonetti.

Domenica a Tenero contro il Grünenmatt è andata in scena una partita molto combattuta, in cui il Verbano reagisce all’immediato vantaggio ospite, portandosi sul 3-1 con Peverelli, Cappiello e Mustonen, ma ancora prima del 20’ il Grünenmatt riequilibra il risultato. Nel secondo tempo il Verbano allunga nuovamente, fin sul 6-3, grazie alle reti di Losa, Castellani e Nicoli, inducendo il coach ospite a chiamare il timeout. Scelta che fa effetto solo nel terzo periodo, quando i bernesi realizzano ben cinque reti, senza subirne, imponendosi così per 6-8.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved