SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Formula 1
1 ora

Mattia Binotto si è ufficialmente dimesso dalla Scuderia Ferrari

Il Team Principal lascerà il suo ruolo il 31 dicembre. ‘Giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile’
Qatar 2022
3 ore

L’ombra delle minacce alle famiglie dei giocatori dell’Iran

La Cnn cita una fonte della sicurezza interna: decine di Pasdaran in Qatar per controllare i giocatori ed evitare proteste e contatti con stranieri
atletica
6 ore

Del Ponte si opera ‘per evitare questo infortunio in futuro’

La ticinese è vittima di una frattura da stress. Coach Meuwly detta i tempi di recupero: ‘Allenamento a pieno regime da metà marzo, gare in estate’,
SERIE A
12 ore

Il CdA della Juve si è dimesso in blocco: lascia anche Agnelli

Il dirigente 46enne saluta il club bianconero dopo più di dodici anni: decisive le contestazioni sulle plusvalenze.
Qatar 2022
13 ore

La doppietta di Bruno Fernandes porta il Portogallo agli ottavi

Ottima prestazione che si meritano a pieno merito i tre punti con l’Uruguay, dopo la Corea ci sarà la seconda classificata del girone della Svizzera
volley
14 ore

Bellinzona chiaramente sconfitto dal Therwil

Le basilesi passano all’Arti e Mestieri con un secco 3-0. Valentina Mirandi: ‘Ci siamo fatte sopraffare dalle difficoltà’.
Qatar 2022
14 ore

Yakin: ‘Col Brasile serviva più coraggio’

Freuler: ‘Sapevamo che la gara decisiva sarebbe stata quella coi serbi’
volley
14 ore

Sesta vittoria consecutiva per il Lugano

Kanti Sciaffusa sconfitto al tie break, dopo aver sprecato un match point nel quarto set. Bianconere sempre terze in classifica.
QATAR 2022
16 ore

Il gol di Casemiro infrange il sogno della Svizzera

Elvetici battuti all’83’ di una sfida giocata con ordine e sacrificio e che avrebbero meritato di chiudere in parità. Ora si decide tutto contro la Serbia
Calcio
16 ore

Sanzionato Balotelli, assolto Constantin

L’attaccante del Sion aveva paragonato la Lega svizzera di calcio alla mafia: multa di 5mila franchi
BASKET
30.09.2022 - 11:12
Aggiornamento: 14:30

Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli

Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito

di Dario ‘Mec’ Bernasconi
molti-volti-nuovi-per-il-derby-tra-tigers-e-spinelli

Riparte il basket e, tanto per dare la sveglia ai tifosi cantonali, ecco il derby che si gioca domani all’Elvetico con inizio alle 17. Non ricordo un derby alla prima giornata, ma ci sono ingredienti da tutto esaurito: da una parte i bianconeri che tentano la rinascita dopo la disastrosa stagione scorsa, dall’altra una Spinelli che ha fallito gli obiettivi non conquistando almeno un trofeo. La curiosità di vedere le due nuove squadre dovrebbe essere uno stimolo per tutti anche perché i Tigers sono al via con un nuovo coach, Valter Montini, tre nuovi stranieri e due svizzeri di peso come Zinn e Warden. Sul fronte Spinelli abbiamo il nuovo straniero, Galloway e gli svizzeri Zoccoletti, Stevanovic (ex Tigers) e Patrick Kovac. Insomma, due compagini tutte da scoprire. Ovvio che i Tigers sono una curiosità maggiore, anche perché si vuol vedere una squadra più equilibrata e con una regia di peso e non una scombinata truppa come la scorsa stagione. Sarà anche un bel duello fra stranieri, viste le qualità espresse da ambo le parti nelle gare di preparazione, anche se è solo il campionato che darà maggiori certezze. Inutile chiamare in causa i due coach, visto che nelle conferenze stampa han già chiarito tutto. Per Montini, i Tigers dovranno dar fastidio a tutte le avversarie, anche se vede la Spinelli fra le favorite finali, mettendo comunque l’Olympic davanti a tutte. Sull’altro fronte, Gubitosa mette le mani avanti, si certifica per essere fra le prime quattro e dice che il Lugano è comunque una delle squadre da battere e sarà dura affrontarlo. Insomma, ognuno sa che le incognite, a inizio ottobre, non sono poche e lo stesso vale dando un’occhiata alle avversarie.

Cominciamo dall’ultima arrivata, il Vevey, che torna in A con un nugolo di ragazzini dai 16 ai 22 anni provenienti dal vivaio e già in B la scorsa stagione: due americani, Malik Johnson, play, e Tyrell Johnson, ala-post, proveniente dalla Slovacchia, e Adam Kejval, un 2002 dalla Cechia, pivot già a Vevey. Squadra da ultima fascia.

Risaliamo un’ipotetica classifica, a oggi, ovviamente, senza la miriade di cambiamenti dei prossimi mesi.

Nyon non presenta novità particolari, tranne l’arrivo di Axel Ugurtas, ala svizzero-francese del 2004 che arriva dall’Estudiantes Madrid e con il "vecchio" nigeriano N’Doye, 43 anni.

Gli Starwings hanno cambiato poco: due nuovi Usa, De Shawn Williams, play, e Noah Dickerson, post-pivot dall’Inghilterra e Andrja Matic, pivot, Germania, in arrivo dall’Austria, oltre al ritorno di Milenkovic da Ginevra.

Swiss Central ha pure due Usa, Tre’vion Lamar, play americano di 23 anni, Julien Roche, pivot canadese del 1997, oltre al belga Stan Leemans, svizzero per il basket come Kostic, serbo-svizzero ex Basilea.

Boncourt ha i nuovi Marvin Nesbitt, ala Usa, 1998, da Kansas (Ncaa1) e Martins Igbanu, pivot nigeriano da Caen e i ritorni di Steinmann, ex Tigers, Monteiro da Ginevra e Kessler da Monthey.

Neuchâtel, che ha perso Fofana e Colon, ha tre Usa: Nathaniel West, play dalla Cechia, Dalan Acrum, ala dalla Slovacchia e l’ex Tigers Robertson.

Ginevra ha cambiato molto con Miljanic e Colon, ex di Olympic e Neuchâtel, l’ex Monthey Le Sann e tre stranieri: Arkel Lamar, Usa, ala, James Karnick, pivot ceco in provenienza dal Canada e Jeremiah, Paige, Usa, play dalla Bulgaria.

Infine, la favorita Olympic: gli Usa Justin Roberts, play da Georgia State, Cornyon Mason, guardia Usa da Abilene e l’ex Spinelli Uros Nikolic. Jankovic, Davonta, Mbala, Gravet, Cotture, Solcà e N. Jurkovitz confermati con l’aggiunta del ritorno di Kazadi. Una vera corazzata, non c’è che dire, ma potrebbe anche avere qualche falla e toccherà alle altre approfittarne. Il giudice sarà il campo, speriamo solo quello. Buona stagione a tutti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved