Ciclismo
17.07.2022 - 10:40
Aggiornamento: 14:50

Troppo distacco: Primoz Roglic getta la spugna

Lo sloveno rinuncia a prendere il via della 15esima tappa del Tour de France. Un sostegno in meno per il leader Vingegaard

troppo-distacco-primoz-roglic-getta-la-spugna
Keystone
Quando il suo destino si è deciso

Jonas Vingegaard dovrà continuare a difendere la sua posizione di leader del Tour de France senza il suo aiutante più importante. Secondo il team Jumbo-Visma, Primoz Roglic non ha preso il via della 15ª tappa, da Rodez a Carcassonne. Lo sloveno ha quindi concluso il Tour de France prematuramente, come l’anno scorso, a causa delle conseguenze di una caduta.

Roglic era caduto nella quinta frazione, slogandosi una spalla. Il 32enne ha comunque continuato la sua corsa, ma le speranze di mettere le mani sul Tour sono svanite a causa del ritardo accumulato. Roglic ha allora sostenuto il leader Vingegaard, ma era evidentemente allo stremo delle forze.

Già ieri, il tre volte vincitore della Vuelta e secondo al Tour de France 2020 era rimasto attardato nei confronti del gruppo sulla strada per Mende, perdendo circa dodici minuti dai favoriti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved