tornano-i-big-e-vincono-nei-boschi-malcantonesi
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CICLISMO
4 ore

Comincia il Tour fra sospetti e Covid

Timori vecchi e nuovi attorno alla corsa più famosa al mondo che scatta oggi a Copenaghen
ATLETICA
11 ore

Duplantis vola a 6,16 metri, nuovo record del mondo

A Stoccolma, il pupillo di casa ha strabiliato ancora una volta. Bene Mujinga Kambundji nei 200 e la 4x100 con Ajla Del Ponte
BASKET
11 ore

Una brutta Nazionale battuta a Cipro

Nelle pre-qualificazioni per Euro 25, Svizzera superata 71-63. Ciò nonostante, in caso di vittoria domenica in Irlanda passerebbe al secondo turno
CORSA D'ORIENTAMENTO
12 ore

Argento per Aebersold, diploma per Elena Roos

Ai Mondiali sprint in Danimarca, nella prova individuale la ticinese ha mancato la medaglia per un’indecisione tra il 15.mo e 16.mo punto di controllo.
CALCIO
13 ore

‘A due settimane dal via, siamo sulla strada giusta’

Mattia Croci-Torti soddisfatto del campo d’allenamento di Malles Venosta, nonostante la sconfitta in amichevole con l’Ingolstadt
Formula 1
14 ore

Hamilton: togliere spazio alle voci del passato

Continua la polemica fra il britannico e Nelson Piquet
Hockey
15 ore

Adrien Lauper confermato dai Ticino Rockets

L’attaccante trentaquattrenne militerà un’ulteriore stagione a Biasca
TENNIS
16 ore

Wimbledon indigesto alla Svizzera, anche Golubic a casa

La zurighese, unica elvetica a raggiungere il secondo turno, è stata superata in due set dalla ceca Barbora Krejcikova
Calcio
16 ore

Siebatcheu lascia lo Young Boys

Il capocannoniere dello scorso campionato va all’Union Berlino
Hockey
16 ore

‘Ho la sensazione di poter ricevere un buon minutaggio’

Prime pattinate ad Ambrì per il giovane Valentin Hofer, in arrivo dallo Zugo: ‘Fisico, pattinaggio e tiro sono le mie principali qualità’
TENNIS
19 ore

Il Covid colpisce ancora, Bautista Agut costretto al forfait

Lo spagnolo, semifinalista nell’edizione 2019, aveva superato di slancio il primo turno contro l’ungherese Balazs. ‘Sintomi non gravi, decisione giusta’
Hockey
20 ore

Kevin Fiala firma con i Los Angeles Kings

L’attaccante svizzero, scambiato dai Minnesota Wild, giocherà in California le prossime sette stagioni
corsa d’orientamento
23.05.2022 - 18:16
Aggiornamento: 18:33
di di Lidia Nembrini

Tornano i big e vincono nei boschi malcantonesi

Ad Astano si impongono Manuele Ren (nonostante qualche sbavatura) davanti a Tobia Pezzati ed Elisa Bertozzi su Elena Pezzati

Rientrati alle gare ticinesi dopo gli impegni internazionali dello scorso weekend, i big dell’orientamento cantonale non hanno mancato l’appuntamento con la vittoria o con il podio nella gara del Trofeo miglior orientista BancaStato/Asti organizzata dalla società Unitas Malcantone nei boschi di Astano.

Sul gradino più alto del podio si sono presentati alla premiazione Manuele Ren (Asco Lugano) ed Elisa Bertozzi (Gold Savosa), che si sono imposti sui loro più quotati compagni di team rossocrociato Tobia Pezzati (Scom Mendrisio) ed Elena Pezzati (Scom Mendrisio), mentre sul terzo gradino del podio sono saliti gli juniores Elia Ren (Asco Lugano) e l’urana Mirjam Würsten (Olg Ktv Altdorf). Se Elisa Bertozzi ha sempre mantenuto il comando delle operazioni sin dalla prima delle 15 lanterne del percorso Dal, Manuele Ren ha avuto un paio d’intoppi nel suo tracciato di 7,2 chilometri, con 330 metri di salite e 25 punti di controllo. La prima volta a metà gara, per un errore che gli ha tolto il vantaggio su Pezzati, relegandolo a 48" dal mendrisiense, che poi ci ha subito messo del suo, sbagliando la lanterna successiva di 1’01’’ e rimettendo il primato parziale a Manuele Ren, seppur di pochi secondi, 22 per l’esattezza. L’altalena di secondi avanti e indietro fra i due è continuata per il resto del tracciato, finché al traguardo la fortuna è stata dalla parte di Manuele Ren, impostosi con un secondo di margine su Tobia Pezzati. Come logica vuole, il terzo classificato, Elia Ren è già più staccato dai due più grandi ed esperti avversari, che lo hanno lasciato a 4’13, rispettivamente 4’14 di distanza.

Per la maggior parte delle categorie nelle quali si sono raggruppati ben 401 orientisti, la gara è stata divisa in due tronconi. La prima, assai tecnica, nella zona di bosco a cavallo del confine, dove neppure l’ormai arrugginita ramina ha potuto far da filo conduttore per la navigazione fra colline e roccette, paludi e avvallamenti. Qui sono stati molti gli orientisti che non sono riusciti a mantenere la direzione corretta per raggiungere i punti di controllo, e hanno dovuto impostare azioni di ricerca anche importanti. La seconda parte della competizione, maggiormente fisica, ha fatto risaltare nelle traversate in costa le residue energie di agilità e di forza, indispensabili per scavalcare i numerosi tronchi d’albero caduti sui sentieri e nel fitto del bosco.

Dalle categorie giovanili si segnalano alcuni confronti molto serrati. Così nelle D14 la vincitrice Lorenza Rossetti (O-92 Piano di Magadino) è stata avvicinata fino a 27 secondi da Sara Bomio-Pacciorini (Gov Vallemaggia), dominatrice della classifica nazionale delle dodicenni. Nei diciottenni Liam Malnati (C.O. Aget Lugano) è stato affiancato da Diego Lavezzo (Scom Mendrisio), che gli ha concesso soli 15 secondi di vantaggio e infine fra i sedicenni si è affermato Giulio Romagna (Asco Lugano), di 13 anni, che gareggia nella categoria superiore, dove ha distanziato il sedicenne "vero" Francesco Piattini (Scom Mendrisio) di 1’16".

Più come da copione i risultati del settore master, con diversi atleti che hanno ripetuto il successo di sette giorni fa a Cademario.
Le classifiche complete con i tempi intermedi si trovano su www.swiss-orienteering.ch, mentre su www.asti-ticino.ch sono pubblicati i percorsi delle varie categorie

Vincitori di categoria ad Astano:
D10: Viola Bricalli (C.O. Aget Lugano); D12: Alessia Asmus (Gold Savosa); D14 Lorenza Rossetti (O-92 Piano di Magadino); D16 Nora Foletti (C.O. Aget Lugano); D18 Valentina Quadri (Asco Lugano); D40: Caia Maddalena (O-92 Piano di Magadino); D50: Tzvetanka Vassileva (Asco Lugano); D60: Silvia Zemp Campana (Asco Lugano); Dak: Sabina Walder (Gold Savosa); Db: Manuela Ticozzi Ghidossi (C.O. Aget Lugano); Dal: Elisa Bertozzi (Gold Savosa); Open corto: Davide Tonella (O-92 Piano di Magadino); H10: Oliver Baumgartner (Scom Mendrisio); H12: Sebastiano Amaro (Asco Lugano); H14: Tobia Turrini (Asco Lugano); H16: Giulio Romagna (Asco Lugano); H18: Liam Malnati (C.O. Aget Lugano); H40: Stefano Maddalena (O-92 Piano di Magadino); H50: Tiziano Boiani (O-92 Piano di Magadino); H60: Francesco Guglielmetti (Gold Savosa); H70: Yvette Zaugg (O-92 Piano di Magadino); Ham: Alex Del Fedele (Gold Savosa); Hak: Giuliano Balmelli (Gold Savosa); Hb: Riccardo Bernasconi (Scom Mendrisio); Hal: Manuele Ren (Asco Lugano).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
astano elisa bertozzi manuele ren unitas malcantone
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved