record-di-partecipanti-alla-5-ticinomoesa-115-atleti-in-canoa
Ti-Press
+1
18.05.2022 - 18:18
Aggiornamento: 18:57

Record di partecipanti alla 5ª TicinoMoesa: 115 atleti in canoa

Andrea Bernardi fa doppietta tra gli uomini; tra le donne vittorie di Giulia Formenton e di Hannah Müller. Il ticinese Cesare Mancini due volte 17°.

Il 14 e 15 maggio sono stati 115 gli atleti che con le loro imbarcazioni hanno colorato il fiume Ticino, in occasione della quinta edizione della TicinoMoesa, organizzata dal Gruppo canoisti ticinesi. Due giorni di gare internazionali di canoa fluviale, che hanno visto la partecipazione di quattro nazioni (Svizzera, Italia, Germania e Olanda) e 23 società sportive.

Le gare si sono aperte sabato con la prova classica, associata anche al Campionato svizzero 2022 sul percorso di riserva, poiché la Moesa non era navigabile a causa del basso livello del fiume. Il miglior tempo è stato di Andrea Bernardi (Cus Pavia) nella categoria K1 senior, che in 12’23’’ ha coperto i 4 km fra Gnosca e Bellinzona.

Tra le donne vittoria di Giulia Formenton (Canoa Club Oriago) in 13’36’’.

Di spessore anche la prova del quindicenne Aaron Schmitter (Kanu Klub Nidwalden) che in 13’01’’ ha sbaragliato la concorrenza anche fra gli junior, laureandosi campione svizzero di categoria.

Gli altri titoli nazionali sono stati conquistati da Cornel Bretscher (Kanu Klub Nidwalden) e Hannah Müller (pure Kanu Klub Nidwalden). Fra le junior si è imposta Maya Bagnato (Canottieri Adda Lodi 1891); mentre nella canadese monoposto il successo è andato a Giorgio Dell’Agostino (Addavì) e Alice Panato (Canoa Club Pescantina).

Domenica è andata in scena la gara sprint sulla rapida di Molinazzo a Bellinzona. Andrea Bernardi si è ripetuto, vincendo anche la prova più breve fra i senior, cosi come Aaron Schmitter fra gli junior. Al femminile vittoria di Hannah Müller nella categoria assoluta, di Maya Bagnato fra le junior, di Cecilia Leonori (Canottieri Genovesi Elpis) fra le ragazze. Tommaso Mapelli del Cus Pavia e Alice Panato i vincitori per quanto riguarda la canadese monoposto.

Il giovane ticinese Cesare Mancini, alla prima esperienza in una gara internazionale, si è piazzato due volte al 17° posto; ciò che gli permette di guardare con fiducia ai prossimi impegni agonistici, a partire dal Campionato Svizzero di categoria che si terrà a fine mese a Soletta.

Positivo il bilancio della due giorni di gare per il Gruppo canoisti ticinesi, che ha potuto contare su una ventina di volontari. Il primato di partecipanti ha dimostrato che i fiumi della Svizzera italiana restano un teatro perfetto per l’organizzazione di manifestazioni canoistiche di alto livello, che potrebbe ambire a ospitare gare anche più importanti come una Coppa del Mondo o un Campionato del Mondo.

Tutte le informazioni sulle gare sul www.ticinomoesa.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved