SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
atletica
8 min

Del Ponte si opera ‘per evitare questo infortunio in futuro’

La ticinese è vittima di una frattura da stress. Coach Meuwly detta i tempi di recupero: ‘Allenamento a pieno regime da metà marzo, gare in estate’,
SERIE A
6 ore

Il CdA della Juve si è dimesso in blocco: lascia anche Agnelli

Il dirigente 46enne saluta il club bianconero dopo più di dodici anni: decisive le contestazioni sulle plusvalenze.
Qatar 2022
7 ore

La doppietta di Bruno Fernandes porta il Portogallo agli ottavi

Ottima prestazione che si meritano a pieno merito i tre punti con l’Uruguay, dopo la Corea ci sarà la seconda classificata del girone della Svizzera
volley
8 ore

Bellinzona chiaramente sconfitto dal Therwil

Le basilesi passano all’Arti e Mestieri con un secco 3-0. Valentina Mirandi: ‘Ci siamo fatte sopraffare dalle difficoltà’.
Qatar 2022
8 ore

Yakin: ‘Col Brasile serviva più coraggio’

Freuler: ‘Sapevamo che la gara decisiva sarebbe stata quella coi serbi’
volley
8 ore

Sesta vittoria consecutiva per il Lugano

Kanti Sciaffusa sconfitto al tie break, dopo aver sprecato un match point nel quarto set. Bianconere sempre terze in classifica.
QATAR 2022
10 ore

Il gol di Casemiro infrange il sogno della Svizzera

Elvetici battuti all’83’ di una sfida giocata con ordine e sacrificio e che avrebbero meritato di chiudere in parità. Ora si decide tutto contro la Serbia
Calcio
11 ore

Sanzionato Balotelli, assolto Constantin

L’attaccante del Sion aveva paragonato la Lega svizzera di calcio alla mafia: multa di 5mila franchi
Qatar 2022
11 ore

Incerto l’immediato futuro dell’interista Onana

Escluso dalla rosa prima di Camerun-Serbia, il portiere africano starebbe per lasciare il Qatar
Calcio
11 ore

Anche la Fiorentina fra gli avversari del Lugano

Fissate alcune amichevoli invernali dei bianconeri da sostenere dopo il 2 dicembre, giorno della ripresa degli allenamenti
Qatar 2022
13 ore

Il Ghana ridimensiona i sudcoreani

Imponendosi 3-2 in un match dal folle andamento, gli africani rilanciano le proprie ambizioni
QATAR 2022
13 ore

Yakin ha deciso, Shaqiri partirà dalla panchina

Al posto del fantasista di Chicago, alle prese con un problema alla coscia, il giovane Fabian Rieder. Akanji ed Elvedi regolarmente in campo
QATAR 2022
14 ore

I 90’ più laceranti della storia del calcio iraniano

La sfida con gli Stati Uniti, nemici giurati del regime degli ayatollah, vale l’accesso agli ottavi, sullo sfondo delle proteste che insanguinano Teheran
Unihockey
07.03.2022 - 18:52

Che impresa in gara 2: il Ticino Unihockey tiene aperta la serie

Dopo la netta sconfitta a Weinfelden (14-2), il Tiuh regola il Turgovia per 7-6 nella rivincita di domenica. È la prima vittoria del club in semifinale

che-impresa-in-gara-2-il-ticino-unihockey-tiene-aperta-la-serie

In gara 1 Ticino Unihockey non pervenuto. Sin dall’ingaggio d’inizio il Turgovia imposta un ritmo elevato, concretizzando praticamente tutte le occasioni che i rossoblù gli concedono: dopo 12’ i padroni di casa conducono già 4-0. Nella seconda metà del primo tempo i ticinesi hanno l’opportunità, grazie a due situazioni di superiorità numerica, di riportarsi in partita... ma nulla da fare, la pallina non entra.

All’inizio del periodo centrale il Ticino Unihockey perde Kainulainen, il forte finlandese fresco di rinnovo. Nonostante ciò i rossoblù sembrano restare a galla: meno errori in difesa, qualche guizzo in fase d’attacco. Al 32’ i turgoviesi riescono nuovamente a bucare la rete. Per la formazione di Luca Tomatis è il colpo di grazia, la nave inizia a colare a picco. A fine secondo tempo il risultato è di 7-0.

La terza frazione di gioco si apre con l’ennesima rete del Turgovia; lo staff tecnico ticinese opta dunque per un cambio portiere: fuori Bechtiger, dentro Rota. Una scelta che però non sortisce effetti positivi, anzi: i turgoviesi continuano a segnare a raffica. Al 43’, dopo l’undicesimo gol subito, coach Tomatis chiama il time out e poco dopo arriva finalmente la prima rete rossoblù firmata da Mariotti. I padroni di casa, giusto per arrotondare il punteggio, vanno ancora in rete tre volte, mentre il Ticino Unihockey chiude la partita con la marcatura di Heiskanen sul 14-2.

Domenica, giorno di un’impresa straordinaria. Cancellata dalla mente la débâcle del giorno precedente i ragazzi di Tomatis hanno saputo dimostrare al pubblico amico (e non solo) le proprie qualità. Scesi in campo motivatissimi, con un’enorme voglia di riscatto, rispondono immediatamente alla rete d’apertura del Turgovia caduta dopo soli 2’: con un uno-due in 33’’ rovesciano il risultato con Mariotti e Baas. A metà del primo tempo il vantaggio aumenta grazie all’ennesima splendida rete del nazionale U23 Mariotti.

Al 25’ gli ospiti riducono lo scarto con Zenger. La risposta rossoblù è ancora una volta immediata e veemente: ci pensano capitan Monighetti e il solito Mariotti a portare lo score sul 5-2. Dopo il time out chiesto dall’allenatore dei turgoviesi aumentano tono e intensità della partita. La pressione degli ospiti è forte e costante, ma il Ticino si difende con ordine portando ficcanti contropiedi. La seconda frazione si chiude sul 7-4 con reti di Andreetta e Heiskanen.

Terzo tempo di contenimento. Solo al 51’ cade la quinta rete del Turgovia. Si arriva così al 57’ con gli ospiti che optano per sei giocatori di movimento, ma la mossa dà un solo frutto a 50’’ dalla sirena finale. Il Ticino Unihockey contiene con freddezza l’assalto finale dei favoritissimi turgoviesi: è vittoria per 7-6, la prima ticinese in una semifinale di ascesa in Lna.

Un’incredibile prestazione, sotto tutti i punti di vista, tecnico-tattico-caratteriale: basti pensare che nelle cinque situazioni d’inferiorità numerica non sono state incassate reti.

Gara 3 andrà in scena sabato 12 marzo alle 16 a Weinfelden, mentre gara 4 si terrà il giorno seguente alle 17.30 all’Arti e Mestieri di Bellinzona.

Floorball Thurgau - Ticino Unihockey 14:2 (4:0, 3:0, 7:2)
Paul Reinhart Halle, Weinfelden. 289 Spettatori. Arbitri: Christen/Gilgen.
Reti: 2. M. Tomaselli (J. Föhr) 1:0. 4. J. Königshofer (O. Wiedmer) 2:0. 9. Y. Fitzi (Y. Rubi) 3:0. 12. I. Lankinen (J. Föhr) 4:0. 33. N. Gröbli (T. Haudanlampi) 5:0. 35. Y. Rubi 6:0. 38. T. Haudanlampi (Y. Rubi) 7:0. 41. Y. Rubi (S. Fitzi) 8:0. 42. J. Föhr (N. Gröbli) 9:0. 43. Y. Rubi (Y. Fitzi) 10:0. 44. J. Königshofer 11:0. 44. P. Mariotti (M. Heiskanen) 11:1. 45. Y. Rubi (Y. Fitzi) 12:1. 49. N. Graf (R. Zenger) 13:1. 56. J. Königshofer (O. Wiedmer) 14:1. 58. M. Heiskanen (M. Gadoni) 14:2.
Penalità: 4x2’ Floorball Thurgau, 4x2’ Ticino Unihockey.

Ticino Unihockey - Floorball Thurgau 7:6 (3:1, 4:3, 0:2)
Arti e Mestieri, Bellinzona. 321 Spettatori. Arbitri: Bleisch/Coduto.
Reti: 3. I. Lankinen 0:1. 5. P. Mariotti (R. Kainulainen) 1:1. 5. S. Baas (A. Suoraniemi) 2:1. 10. P. Mariotti (R. Kainulainen) 3:1. 26. R. Zenger (N. Graf) 3:2. 31. D. Monighetti 4:2. 32. P. Mariotti (R. Kainulainen) 5:2. 35. I. Andreetta 6:2. 36. T. Haudanlampi (J. Föhr) 6:3. 39. S. Saarinen (N. Gröbli) 6:4. 40. M. Heiskanen (R. Kainulainen) 7:4. 52. J. Föhr (T. Haudanlampi) 7:5. 60. S. Saarinen (A. Papaj) 7:6.
Penalità: 5x2’ Ticino Unihockey, 3x2’ Floorball Thurgau.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved