hirschi-resta-leader-ma-la-parte-piu-dura-deve-arrivare
Il cronometro avrà l'ultima parola, e Hirschi teme l'attacco del portoghese (Keystone)
CICLISMO
16.09.2021 - 18:29
Aggiornamento : 22:16

Hirschi resta leader, ma la parte più dura deve arrivare

L’elvetico resta padrone del Giro del Lussemburgo, alla vigilia di una crono in cui, però, il bernese dovrà guardarsi dall’attacco di Almeida

Marc Hirschi non molla la maglia di leader al Giro del Lussemburgo. Il 23enne bernese ha chiuso la terza tappa in mezzo al gruppo, dopo i 183 km che separano Mondorf-les-Bains da Mamer, difendendo con successo il margine di quattro secondi sul portoghese João Almeida e di 19 sul francese David Gaudu. L’italiano Sacha Modolo ha vinto la frazione del giorno, spuntandola nello sprint con Benoît Cosnefroy. Per Modolo è il primo trionfo dopo tre anni e mezzo senza acuti.

Nella lotta per la vittoria finale in Lussemburgo la decisione avverrà probabilmente domani, in una penultima tappa che è una cronometro di 25 km con partenza e arrivo a Dudelange, con l’elvetico che nelle scorse ore non si era detto troppo fiducioso, visto l’esiguo margine di vantaggio sul citato Almeida, più a suo agio di lui nelle gare contro il tempo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
giro lussemburgo joao almeida marc hirschi sacha modolo

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved