SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
hockey
8 ore

A Lugano tornano le luci spente. ‘Cambiamo registro’

Cornèr Arena espugnata (per la terza volta) anche dal neopromosso Kloten. Herburger: ‘Dopo il derby pensavamo di aver intrapreso la strada giusta’.
HCL
9 ore

A Lugano si chiude tra i fischi. Con la vittoria del Kloten

Dopo le buone impressioni nel derby, i bianconeri cadono di fronte agli Aviatori, che alla Cornèr Arena centrano il loro primo successo stagionale
BOXE
10 ore

Colombia, morire sul ring a venticinque anni

Luis Quiñones non ce l’ha fatta: aveva combattuto sabato per il titolo nazionale dei pesi superleggeri, è morto a causa di un trauma cranico encefalico
Tennis
12 ore

Sofia, Hüsler non si ferma: sfiderà Musetti in semifinale

Numero uno elvetico dopo il ritiro di Federer, il ventiseienne mancino zurighese elimina il polacco Majchrzak dopo aver saputo cancellare due matchpoint
CALCIO
13 ore

Cornaredo, un fortino da tornare a difendere

Il Lugano riprende il cammino in Super League ospitando il Servette, rivelazione di inizio stagione. Assenti, tra gli altri, Bottani e Celar
FORMULA 1
13 ore

La Red Bull sfora il budget cap, a Singapore scoppia la bomba

In regola, invece, Ferrari e Mercedes. Occorrono regole più chiare e semplici. Intanto, Verstappen potrebbe diventare campione del mondo già domenica
RALLY
14 ore

Balerna, con la prova spettacolo s’accendono i fari sul rally

Stasera s’inaugura l’edizione 2022 della Ronde ticinese, che vivrà il momento ‘clou’ domani a Isone. Meno iscritti del solito? ‘È anche colpa dell’euro’
Tennis
15 ore

Belinda è in semifinale a Tallinn: sfiderà Krejcikova

La sangallese in Estonia per la quarta volta in stagione arriva alla fase decisiva di un torneo Wta, sconfiggendo in due set la croata Vekic
MOTOCICLISMO
20 ore

A partire dal 2023 la MotoGp sbarcherà in India

Lo ha annunciato la Dorna che nei giorni scorsi aveva ufficializzato una tappa anche in Kazakistan
BASKET
20 ore

Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli

Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito
INLINE
06.07.2021 - 15:28
Aggiornamento: 18:32

Continua l'avventura in Coppa per il Sayaluca

La prima e la seconda squadra si sono qualificate per gli ottavi di finale, così come il Malcantone

di Simon Majek
continua-l-avventura-in-coppa-per-il-sayaluca

È stato sicuramente il sedicesimo di finale più difficile, quello che ha visto il Bienne Seelanders ospitare il Sayaluca di Gracco Barberis. Due squadre di Lna, che stanno attraversando una fase diametralmente opposta. Se da un lato, grazie ai giusti innesti, il Sayaluca sta trovando la sua identità mentale e fisica, il Bienne Seelanders è nel mezzo di un importante ricambio generazionale, che ne determina rendimento e costanza. Contro i bernesi, il Sayaluca ha fatto gara in testa imponendo il proprio ritmo e dimostrandosi superiore in tutti i reparti di gioco. Ciò nonostante, i padroni di casa hanno tenuto molto bene, riuscendo a limitare i danni per arrivare sul 3-4 al 48‘. Al Sayaluca sono però bastati 4 minuti di follia per realizzare quattro reti e incidere la parola fine sui volti sconsolati dei bernesi, che si sono inclinati per 8-4. Da notare la grande prestazione di Daniel Bernasconi, autore di quattro reti, e quella di Roy Bay, sicuro e solido tra i pali. Dopo quest’ultima fatica prima della pausa estiva coach Barberis si dice soddisfatto della propria compagine: «I ragazzi si impegnano molto e seguono le direttive per raggiungere gli obiettivi stagionali». Accede agli ottavi anche il Sayaluca II, che contro la terza squadra del Givisiez ha avuto gioco facile. Capitan Perni e compagni hanno dominato sin dalle prime battute i friborghesi, che si sono inclinati sul punteggio di 3-8. Una bella squadra, quella del Sayaluca II, che riunisce giovanissime promesse e “vecchie glorie” in un connubio che si rivela vincente anche nel campionato di Prima Lega, nel quale i luganesi sono tutt’ora imbattuti. 

Secondo logica finisce l’avventura di Coppa del Capolago, che nulla ha potuto contro la capolista di Lna del Rothrist, che nella Flyers Arena si è imposta sul punteggio senza appello di 1-13. 

Trema, ma non troppo, il Malcantone, che contro il modesto Grenchen si è trovato sotto per 1-4, prima di cominciare una lunga ma fruttuosa rimonta, cesellata dalle 5 reti di Franco Briccola, sinonimo di 8-11 finale. 

Peccato, che invece in campionato gli uomini di Kevin Schuler non siano riusciti a espugnare la pista del Buix. Al 54‘ di una partita molto contesa e giocata ad alti livelli, Jan Von Ritter completava la rimonta dei malcantonesi, realizzando il momentaneo 4-4. Gioia di breve durata per gli ospiti, che neppure un minuto dopo subivano il nuovo sorpasso dei giurassiani, che stavolta non si sarebbero più fatti recuperare, conquistando i 3 punti sul 7-4 finale. Non è la prima volta che il Malcantone crolla sul più bello, vale a dire al termine di un’esaltante rimonta, che finisce in uno sconcertante nulla di fatto. 

È fuori dalla Coppa Svizzera anche il Novaggio, che venerdì scorso si è presentato sulla pista dello Zofingen con 7 giocatori di movimento e un portiere. Ebbene sì, il regolamento lo permette, il buon senso meno. Generosi, gli uomini di Mafferetti hanno tenuto per oltre 40 minuti, prima di cedere alla maggior freschezza dei padroni di casa e squagliarsi sul 10-3 finale per gli argoviesi. 

Sabato e domenica nel “doppelspiel” di campionato, il Novaggio ha dapprima avuto la meglio sul Gerlafingen, battuto per 8-4, per poi uscire sconfitto per 9-5 dalla pista del Rossemaison II, la squadra di riferimento della Lnb. Cosciente che i problemi di effettivo sono un handicap troppo importante per poter sperare nella Lna, coach Mafferetti resta positivo: «Sono molto orgoglioso e fiero di come i miei ragazzi affrontano la difficile situazione, dando tutto quello che hanno per fare risultato!».

Programma, risultati e classifiche su www.fsih.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved