Polonia
0
Argentina
2
fine
(0-0)
Arabia Saudita
1
Mexico
2
fine
(0-0)
Zurigo
4
Ajoie
2
fine
(2-0 : 0-0 : 2-2)
BASKET
11.12.2020 - 14:23
Aggiornamento: 18:12

Due ticinesi in campo, di questi tempi è una novità

Il Lugano va a Basilea a rendere visita allo Starwings, mentre domani la Sam Massagno ospiterà il Friborgo Olympic

due-ticinesi-in-campo-di-questi-tempi-e-una-novita

Weekend di basket con le due ticinesi in campo, ed è una novità in questo clima pandemico. Oggi i Tigers sono ospiti degli Starwings, mentre domani, a Nosedo alle 16.00, va in campo la Spinelli contro l’Olympic.

Il Lugano, rinfrancato dalle tre vittorie consecutive, è ben intenzionato a continuare a vincere e lo può fare a Basilea contro una compagine che sinora ha vinto una sola gara, con 70 punti di media realizzati e 80 subiti. I bianconeri hanno giocato alla grande a Boncourt e domani ritroveranno Nikolic e Louissant, completando in modo concreto le rotazioni. Cabibbo sta avendo delle risposte concrete dai suoi, dopo un inizio molto complicato anche o soprattutto a causa della pandemia. Ritrovati i ritmi negli allenamenti e con quasi tutti i giocatori a disposizione, le cose sono nettamente migliorate. All’immagine di Minnie che è risorto dalle sue carenze, fornendo prestazioni più che buone nelle ultime due uscite. Anche Jackson si sta prendendo maggiori responsabilità al tiro e nelle penetrazioni, garantendo un bottino non ancora super, ma comunque adeguato. Con il rientro di Nikolic e la crescita di Aw, sotto le plance c’è maggior dinamismo e attenzione. Se si considera l’ottimo stato di forma di Steinmann, costante oltre i 20 punti nelle ultime gare, i Tigers hanno tutte le carte in regola per imporsi.

Per la Spinelli, dopo il mercoledì di spessore contro Ginevra, affronta l’Olympic. Alla prima di campionato la Sam aveva espugnato il terreno friborghese e domani vorrà ribadire la sua leadership in campionato. Contro Ginevra si è vista una squadra molto efficace in ogni angolo del campo, grazie anche a rotazioni molto efficaci, fattore che permette a Gubitosa di cambiare gli uomini in campo senza che il livello scenda. L’unica cosa che ancora deve migliorare è la costanza mentale: quando la Spinelli è avanti in tranquillità non sempre mantiene lo stesso tipo di concentrazione e, se sono le individualità ad emergere, il collettivo ne soffre. Mantenere l’inerzia della partita deve essere una prerogativa anche contro i burgundi. L’Olympic è in fase di modifiche, dalle voci che ci giungono da oltre Gottardo, dato che Aleksic non è molto contento di alcuni giocatori. Ma l’Olympic rimane comunque una squadra solida che va affrontata con tutta la grinta necessaria. Anche perché gli ospiti hanno già perso due partite, hanno una difesa solida che subisce una media di 68 punti e ne mette 85. Per la Sam una vittoria significherebbe consolidare un meritato primo posto in classifica, generando dubbi di non poco conto nelle teste delle avversarie. E non è cosa da poco.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved