con-una-reazione-da-vera-sam-la-spinelli-fa-5-su-5
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Serie A
3 ore

Tra Leao e Brozovic, due stili per uno Scudetto

Il milanista è esploso mostrando doti atletiche e tecniche da potenziale campione, il croato dell’Inter si è rivelato insostituibile. Chi la spunterà?
Calcio
10 ore

Lugano vittorioso sui campioni nella serata degli addii

Nell’ultima della stagione a Cornaredo (2-1 contro lo Zurigo) salutano il club Lovric, Lavanchy, Custodio, Baumann e Yuri. Maric si ritira ma forse resta
Calcio
12 ore

Maric dice basta, Lovric, Custodio e Lavanchy salutano Lugano

Nel pre-partita dell’ultima sfida casalinga della stagione ringraziati il difensore 38 e i partenti, tra cui il portiere Baumann e il brasiliano Yuri
TENNIS
13 ore

Il francese Moutet sulla strada di Stan Wawrinka

Il vodese affronterà il 23enne mancino al primo turno del Roland-Garros. In caso di vittoria potrebbe incontrare subito Rafael Nadal
Hockey
13 ore

La ‘maratona di Helsinki’ alla Germania

Basta un gol ai tedeschi per superare la Danimarca. Vittoria Usa alla distanza contro la Gran Bretagna
Hockey
14 ore

L’Ambrì lancia la campagna abbonamenti

Le tessere saranno valide per tutte le partite di campionato, post season e amichevoli. Introdotto anche il club sale
PALLANUOTO
14 ore

Gli Sharks vogliono addentare la Coppa Svizzera

Sabato nella cornice del Lido di Lugano, è in programma la finalissima tra i padroni di casa e il Kreuzlingen
CICLISMO
15 ore

La prima di Oldani da prof, Lopez sempre in rosa

Seconda vittoria azzurra consecutiva sul traguardo di Genova, dove la carovana ha attraversato il nuovo ponte San Giorgio
Basket
18.11.2020 - 22:12
Aggiornamento : 22:36

Con una reazione 'da vera Sam' la Spinelli fa 5 su 5

Grazie alla solita bella prova di squadra, Massagno s'impone 90-73 a Boncourt proseguendo il suo percorso perfetto in stagione e agganciando il Ginevra in vetta

di Dario 'Mec' Bernasconi

Cinque su cinque della Spinelli che ha espugnato il difficile terreno di Boncourt 90-73, proseguendo il suo percorso perfetto in questa stagione e agganciando il Ginevra in vetta alla classifica di Lna. La differenza fra le due squadre è emersa tutta nel terzo quarto con un parziale di 27-14 in favore della Sam che ha deciso la partita. I giurassiani hanno lottato alacremente nei primi due quarti, restando punto a punto anche grazie a un inusitato numero di errori da sotto le plance dei massagnesi, che ci avevano abituati a percentuali ben diverse dal 42 per cento finale (20/47). Ma la squadra di Gubitosa, il quale ha dato minutaggi molto alti al quintetto base rispetto ad altre gare, ha manifestato tutta la sua superiorità con la solita prova d’assieme, guidata dai consueti terminali: Dusan Mladjan 29 punti (7/13 da 2, 3/4 da 3, 6/7 nei liberi), Marko Mladjan 24 (6/11 da 2, 4/9 da 3) e Nottage direttore d’orchestra e realizzatore con 17 punti. Poi Richardson 8; Chukwu (5 punti e 12 rimbalzi) ha subito la potenza fisica di Jankovic (17 rimbalzi di cui 7 in attacco) sotto i canestri ma ha fatto la sua parte, così come Andjelkovic e Martino.

La gara è stata molto tirata per due tempi, con scarti saliti a +3 per i padroni di casa,13-10 al 5’, ribaltato con un 9-0 per Massagno al 7' (13-19), per arrivare alla pausa sul 21-24. Nel secondo quarto il Boncourt mette un 8-2 e torna avanti e alle due triple dei fratelli Mladjan risponde Kozic, fra i migliori dei suoi con 14 punti (parità a quota 42 all’8’). Il tempo si chiude con 4 punti di Dusan. Il terzo quarto è tutto di marca ticinese: Nottage e compagni scappano a +10 (44-54 al 3’), Kozic mette una tripla ma Massagno è incontenibile e vola a +16 al 6’. Divario che si riduce prima dell’ultima pausa a +15, con la tripla di Marko Mladjan sulla sirena: 56-71. Ultimo quarto che vede i padroni di casa ricucire fino a -10 (65-75 al 4’), ma è l’ultimo sussulto, perché la Spinelli riprende a macinare punti, torna a +15 con una tripla di Nottage da 8 metri e un contropiede di Martino, che chiude i discorso all’8’ (70-85).

«Siamo partiti molto imballati, colpa anche del ritardo con il quale siamo arrivati in palestra – commenta Gubitosa –. Mi è piaciuta la reazione nel secondo tempo, da vera Sam. Mi sono piaciuti meno i molti errori da sotto, perché canestri facili, e nemmeno i 17 rimbalzi offensivi presi dal Boncourt: dobbiamo lavorarci perché sono tanti possessi in più che possono costare caro in gare tirate. Ma, ovviamente, sono felice per questo successo che ci mantiene al primo posto.”

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved