Ginnastica
Il direttore Ruedi Hediger lascia l'incarico a fine anno
Dirige la federazione svizzera di ginnastica dal 2008. Ha rassegnato le dimissioni ieri durante una riunione straordinaria del comitato
10 Novembre 2020
|

Ruedi Hediger (in carica dal 2008, in federazione dal 1995) ha rassegnato le dimissioni da direttore della Federazione svizzera di ginnastica. Lascerà incarico a fine anno. La direzione operazionale sarà assunta a interim a inizio 2021 dall'attuale responsabile delle finanze Kurt Hunziker. «La federazione svizzera è oggetto di pesanti critiche da molte settimane - ha spiegato il 63enne - a causa dello denunce fatte da alcune atlete della ritmica e dell'atletica. In veste di direttore, me ne assumo io la responsabilità. Anche se le inchieste sono tuttora in corso, con le mie dimissioni desidero favorire una nuova partenza con nuove persone. Voglio che nelle settimane a venire, al centro dell'attenzione vengano poste le misure che abbiamo già introdotto e quelle nell'ambito dei valori e dell'etica che saranno oggetto dei lavori della Fsg, e non le discussioni sul personale. Mi spiace che sotto la mia direzione siano stati commessi degli errori e che delle atlete abbiano sofferto. Sono profondamente dispiaciuto».

«Heidger - è intervenuto il presidente centrale in carica fino al 31 dicembre Erwin Grossenbacher - ha diretto la federazione con grande entusiasmo e con passione, sia per lo sport d'élite sia per quello per tutti. Ha contribuito alla creazione di una commissione etica indipendente e di numerosi posti di lavoro nello sport d'élite, per meglio accompagnare i nostri atleti di punta

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE