la-maggioranza-dei-calciatori-svizzeri-non-vuole-tornare-in-campo
'Meglio finirla qui'
CALCIO
06.05.2020 - 15:050
Aggiornamento : 17:01

La maggioranza dei calciatori svizzeri non vuole tornare in campo

Quasi tre quarti dei giocatori consultati in un sondaggio nutre perplessità sulle misure di protezione decise dalla Swiss Football League

La Swiss Football League sta cercando in tutti i modi di portare a termine la stagione 2019-20. Un'insistenza che non trova il consenso della maggioranza dei giocatori di Super e Challenge League, la quale, in un sondaggio pubblicato ieri dal sindacato dei calciatori professionisti (Safp), si è detta contraria alla ripresa. Circa due terzi dei 140 calciatori interrogati si sono detti a favore dell'immediata chiusura della stagione «alla luce delle informazioni in loro possesso in questo momento». I giocatori esprimono pure riserve in merito alle misure di protezione stabilite dalla Sfl. L'80% auspica infatti che i piani di sicurezza previsti per gli allenamenti e le partite siano sottoposti allo Safp ed esaminati da esperti. E questo, prima della ripresa degli allenamenti, per i quali il Consiglio federale ha concesso luce verde a partire da lunedì 11 maggio.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved