ritiro-della-prima-squadra-la-sum-sembra-convinta
Unihockey
30.01.2020 - 18:33

Ritiro della prima squadra, la Sum sembra convinta

A rischio il futuro in Lega nazionale delle momò, impegnate nel massimo campionato (sono ultime in classifica). Decisione definitiva entro venerdì 7

Futuro incerto per le Ladies della Sportiva Unihockey Mendrisiotto, meglio nota come Sum. Il comitato della società momò ha infatti maturato la decisione di ritirare la prima squadra dalla Lega nazionale, a partire dalla prossima stagione. La decisione, dovuta a difficoltà di ordine strutturale e di organico (oltre che di costi) sarebbe già stata presa, anche se poche ore fa, “la Sum grazie agli ottimi contatti con la Swissunihockey – si legge in un comunicato stampa – ha ricevuto, in via del tutto eccezionale, una proroga del termine per un eventuale rinuncia sino a venerdì 7 febbraio. Il comitato tiene a precisare che la situazione resta critica per quanto attiene al futuro sviluppo del settore che comporta, soprattutto a livello di risorse finanziare e umane un grande impegno. La Sportiva farà quanto può, nel limite delle sue reali possibilità per continuare l’avventura con il Ladies Team sui palcoscenici di lega Nazionale”.

La storica promozione del 2019

Ricordiamo che la Sum al termine della passata stagione aveva ottenuto una storica promozione in Lega nazionale A (prima squadra ticinese a riuscirci), al termine di un'esaltante cavalcata in Lnb sotto la guida di Amos Coppe e Michel Betrisey, poi chiamatisi fuori al termine del campionato cadetto. Le Summine nel massimo campionato occupano l'ultima posizione in classifica con 3 punti in 15 partite.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved