SCI NORDICO
09.01.2020 - 15:23
Aggiornamento: 11.01.2020 - 12:02

Operazione Aderlass, tre fondisti sospesi per quattro anni

Il kazako Poltoranin e gli estoni Tammjärv e Veerpalu facevano parte della vasta rete di doping ematico sorta attorno al dottor Mark Schmidt

operazione-aderlass-tre-fondisti-sospesi-per-quattro-anni

Tre fondisti sono stati sospesi per quattro anni per doping a causa del loro coinvolgimento nel caso Aderlass, la vasta rete di doping ematico che ruotava attorno al dottor Mark Schmidt. Lo ha annunciato la federazione internazionale di sci. Il kazako Alexei Poltoranin (12 vittorie in Coppa del mondo e due medaglie di bronzo ai Mondiali 2013) e gli estoni Karel Tammjärv e Andreas Veerpalu facevano parte della vasta rete di doping ematico che nell'ultimo anno ha scosso il mondo degli sport di resistenza, in particolare dello sci di fondo. Oltre ai tre atleti, è stato sospeso pure un allenatore, l'estone Martin Alaver. I quattro hanno a disposizione tre settimane per un eventuale ricorso.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved