ritrovato-il-centro-dell-ex-grande-sinagoga-di-vilnius
Veduta panoramica di Vilnius (Keystone)
Lituania
25.08.2021 - 14:01
Aggiornamento : 26.08.2021 - 11:45

Ritrovato il centro dell'ex Grande Sinagoga di Vilnius

Demolita più di sessant'anni fa nella capitale lituana, fu l'edificio più grande della cosiddetta ‘Gerusalemme del Nord’

Un team internazionale di archeologi ha trovato la parte più importante dell'ex Grande Sinagoga di Vilnius in Lituania. Secondo la comunità ebraica lituana, durante gli scavi è stata scoperta la sezione centrale della chiesa del XVII secolo, demolita più di sessant'anni fa.

Prima della seconda guerra mondiale e dell'occupazione tedesca, il 40% della popolazione della capitale lituana era ebrea. La città era anche conosciuta come la ‘Gerusalemme del Nord’ e la Grande Sinagoga di Vilnius come l'edificio più grande e importante dell'ebraismo lituano. Distrutto durante la guerra, le sue rovine dovettero lasciare il posto alla costruzione di una scuola elementare in epoca sovietica. Ricerche e scavi sono in corso da diversi anni. I pilastri fondamentali e altri resti della sinagoga erano già stati trovati.

La Lituania fu occupata alternativamente dall'Unione Sovietica e dalla Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Durante l'occupazione tedesca tra il 1941 e il 1944, i nazionalsocialisti e gli aiutanti locali uccisero oltre il 90% di tutti i circa 200mila ebrei che vivevano in Lituania all'epoca. Dopo la fine della guerra, lo stato baltico divenne involontariamente parte dell'Unione Sovietica fino al 1990.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
gerusalemme del nord grande sinagoga lituania vilnius
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved