formazione-continua
Stabio
30.03.2021 - 14:550
Aggiornamento : 31.03.2021 - 22:21

Formazione continua

È indubbio che la pandemia abbia accelerato l’avvento di nuove dinamiche sociali, culturali ed economiche, chiamate anche disruptive. Dinamiche che potrebbero mettere a rischio il nostro modello di società. Uno degli strumenti che abbiamo a disposizione per affrontare quest’onda dirompente e per non esserne travolti è la formazione. Con una buona educazione possiamo affrontare queste forze perturbanti con il dovuto discernimento e a nostro vantaggio.
La formazione ha sempre avuto un grosso sostegno in Svizzera. Tant’è che ogni anno ci viene riconosciuto di essere tra i primi nel campo dell’innovazione. Questo grazie al nostro modello educativo, formato da atenei e da maestranze, e dagli importanti investimenti che ogni anno Confederazione e Cantoni fanno a sostegno della formazione in tutta la Svizzera.
Anche a livello comunale, grazie a una mozione presentata dal gruppo Plr di Stabio, si è iniziato a sostenere i giovani in formazione. Ma occorre fare di più, oggigiorno il percorso formativo non termina con il diploma o la laurea, ma funge da base per imboccare una carriera lavorativa, carriera che però esige un costante e continuo aggiornamento. Obiettivo realizzabile solo sostenendo la formazione continua che, volenti o nolenti, ci accompagnerà su tutto il nostro percorso professionale. La formazione o meglio l’educazione è il collante di una società democratica e moderna, senza conoscenza e conoscenza reciproca non c’è interazione e quindi non c’è coesione. La formazione è un generatore automatico di opportunità; opportunità che se colte sapientemente arricchiscono la nostra vita quotidiana. È con l’obiettivo di creare opportunità che mi candido al Municipio del Comune di Stabio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved