Estero

Berlino, indagini su possibili intercettazioni da parte di Mosca

Su account russi di social network sono circolati audio contenenti discussioni confidenziali fra ufficiali di alto rango delle Forze armate tedesche

In sintesi:
  • C'è pure, fra le altre, la voce del generale Ingo Gerhartz nell'audio reso pubblico dall'emittente russa Rt
  • Per il vice presidente della Commissione parlamentare tedesca di controllo sui servizi si tratta di un atto voluto per esercitare pressioni sulla Germania
Qualcuno ci ascolta
(Keystone)

La Germania sta indagando sulle possibili intercettazioni di discussioni confidenziali fra ufficiali di alto rango delle Forze armate, ha reso noto il ministero della Difesa tedesco dopo la pubblicazione, su account russi di social network, del contenuto di una registrazione. «Esaminiamo le comunicazioni relative alle forze militari che sono state oggetto di ascolti, il controspionaggio militare ha dispiegato tutte le misure necessarie», ha spiegato un portavoce.

In questa conversazione si parla dell'ipotesi di inviare alle forze ucraine i missili Taurus di fabbricazione tedesca, del loro eventuale impatto sulla guerra e dell'eventuale uso di tali sistemi per raid sul ponte di Crimea. L'Ucraina da tempo chiede alla Germania questi missili ma Berlino rifiuta, denunciando il rischio di una escalation del conflitto. «Bisogna capire se si tratta di un fatto eccezionale o di un problema di sicurezza strutturale» delle forze armate tedesche, ha dichiarato il Presidente della Commissione parlamentare di controllo sui servizi, Konstantin von Notz.

La direttrice dell'emittente russa Rt Margarita Simonyan ieri, venerdì 1 marzo, aveva pubblicato l'audio di una conversazione, così lei l'aveva presentata, fra ufficiali tedeschi, incluso il comandante delle forze aeree, il generale Ingo Gerhartz.

Il vice presidente della Commissione parlamentare di controllo sui servizi, l'esponente della Cdu Roderich Kiesewetter, ha denunciato che la Russia ha fatto trapelare le conversazioni per esercitare pressioni sulla Germania, per non fornire missili Taurus all'Ucraina: «Saranno state intercettate numerose altre conversazioni che saranno fatte trapelare in futuro, quando tornerà utile alla Russia».

La conferma di Berlino

Berlino conferma l'autenticità dell'audio intercettato dai russi con la registrazione di colloqui tra alti ufficiali tedeschi sull'Ucraina. Alla Cnn, un portavoce del ministero della Difesa di Berlino ha detto: «Secondo la nostra valutazione, è stata intercettata una conversazione nel settore dell'aeronautica militare. Al momento non siamo in grado di dire con certezza se siano state apportate modifiche alla versione registrata o scritta che circola sui social network».

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE