suore-trattate-come-serve-dai-prelati-il-papa-contro-gli-abusi
Keystone
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
1 ora

Sindaci europei ingannati, credevano di parlare con Klitschko

Le false conversazioni avvenute in videoconferenza sono frutto della tecnologia ‘Deepfake’
Estero
4 ore

Trovati i corpi di 20 giovani in un night club in Sudafrica

Le vittime non presentano ferite. Non sono ancora note le cause dei decessi
Estero
5 ore

Ucraina: attacco missilistico su Kiev

La capitale non veniva colpita da bombardamenti da circa tre settimane. Il sindaco: ‘La Russia cerca di intimidire gli ucraini prima del vertice Nato’
Estero
5 ore

Oms: il vaiolo delle scimmie non è ora un’emergenza sanitaria

Dall’inizio di maggio è stato rilevato un aumento dei casi lontano dai Paesi dove la malattia è da tempo endemica
Estero
19 ore

‘Severodonetsk completamente occupata dall’esercito russo’

La città è stata teatro di feroci combattimenti per diverse settimane.
Estero
1 gior

Sparatoria a Oslo, si indaga per atto di terrorismo islamico

Il sospettato è nel radar dell’intelligence norvegese dal 2015 per l’appartenenza a una rete estremista. Annullata la marcia Lgbt prevista per oggi.
Estero
1 gior

Siccità in Italia: ‘Quasi tutto il Paese entrerà in zona rossa’

Il ministro delle Politiche agricole Patuanelli parla di situazione drammatica. Ieri in Lombardia è stato decretato lo stato di emergenza.
Estero
1 gior

Kiev: ‘Dalla Bielorussia lanciati missili contro Chernihiv’

L’attacco alla regione ucraina sarebbe avvenuto intorno alle 4 di questa mattina (ora svizzera)
Estero
1 gior

Borrell arrivato in Iran per rilanciare l’accordo sul nucleare

L’alto rappresentante per politica estera dell’Ue cercherà di convincere il Paese a firmare l’intesa
01.02.2022 - 17:16

Suore trattate come serve dai prelati, il Papa contro gli abusi

Il Pontefice in un video diffuso dalla Rete Mondiale di Preghiera denuncia l’usanza da parte di vescovi e cardinali di impiegare le religiose come servitù

Ansa, a cura de laRegione

Il Papa si schiera al fianco delle suore vittime del malcostume, per non dire dell’abuso, di essere ridotte a fare le donne di servizio per vescovi o cardinali. E le incoraggia a una vera e propria ribellione quando, anche appunto nella Chiesa, sono “trattate ingiustamente” e “ridotte a servitù”. “Le invito a lottare quando, in alcuni casi, vengono trattate ingiustamente, anche all’interno della Chiesa; quando il loro servizio, che è tanto grande, viene ridotto a servitù. E a volte da uomini di Chiesa”, afferma Francesco nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di febbraio, dedicata alle “religiose e consacrate”. “Non si scoraggino – aggiunge il Pontefice –. Continuino a far conoscere la bontà di Dio attraverso le opere apostoliche che compiono. Ma soprattutto attraverso la testimonianza di consacrazione”.

L’usanza, alquanto radicata, dell’impiego di religiose e consacrate nel ruolo di ‘colf’ o badanti in abitazioni di religiosi d’alto rango, con scarso o nullo rispetto per la loro vera vocazione, era stata denunciata quattro anni or sono da un’inchiesta apripista dell’Osservatore Romano. E lo stesso Bergoglio, in una lettera a una scrittrice spagnola, aveva subito sottolineato: “Mi preoccupa il persistere nelle società di una certa mentalità maschilista, mi preoccupa che nella stessa Chiesa il servizio a cui ciascuno è chiamato, per le donne, si trasformi a volte in servitù”. Non si contano, poi, le volte in cui il Pontefice si è scagliato contro gli “abusi di potere” a danni delle religiose, negli stessi ordini d’appartenenza.

Nel video di oggi in spagnolo, diffuso attraverso la Rete Mondiale di Preghiera del Papa, Francesco esordisce: “Questo mese pregheremo in modo speciale per le donne religiose e le donne consacrate. Che cosa sarebbe la Chiesa senza le religiose e le laiche consacrate? Non si può capire la Chiesa senza di loro”. “Esorto tutte le consacrate – prosegue quindi il Papa – a discernere e a scegliere ciò che è bene per la loro missione di fronte alle sfide del mondo che stiamo vivendo”. “Le esorto a continuare a lavorare e a operare con i poveri, con gli emarginati, con tutti coloro che sono schiavizzati dai trafficanti; in particolare, chiedo loro di concentrarsi su questo”, dice ancora. “E preghiamo affinché possano mostrare la bellezza dell’amore e della compassione di Dio come catechiste, teologhe, accompagnatrici spirituali”, aggiunge. “Preghiamo per le religiose e le consacrate, ringraziandole per la loro missione e il loro coraggio, affinché continuino a trovare nuove risposte di fronte alle sfide del nostro tempo – conclude Francesco –. Grazie per quello che siete, per ciò che fate e per come lo fate”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
papa francesco suore
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved