27.11.2021 - 12:14
Aggiornamento: 14:22

Sudafrica, 2’828 casi di Omicron

Preoccupa la velocità di trasmissione soprattutto tra i giovani. I primi studi mostrano inoltre che la variante ha un tasso di riproduzione di due

sudafrica-2-828-casi-di-omicron
Keystone

In Sudafrica i casi confermati della nuova variante Omicron del Covid-19 sono stati ieri 2’828, un livello ancora contenuto anche se preoccupa la velocità di trasmissione soprattutto tra i giovani.

“Le persone tra i 20 e i 30 anni arrivano con una malattia da moderata a grave, alcuni dei quali necessitano delle terapie intensive”, ha spiegato il capo dell’unità di terapia intensiva dell’ospedale Baragwanath di Soweto.

“Stiamo assistendo a un netto cambiamento nel profilo demografico dei pazienti", secondo quanto riporta il Guardian, sottolineando che in quella fascia di età "il 65% non è vaccinato e la maggior parte del resto è vaccinata solo a metà”, con una sola dose.

I test diagnostici finora indicano che la variante Omicron potrebbe essere responsabile di ben il 90% dei nuovi casi, secondo i funzionari sanitari del Sudafrica. E i primi studi mostrano che ha un tasso di riproduzione di 2, il che significa che ogni persona infetta può diffondere il virus ad altre due.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved