stati uniti
20.08.2021 - 07:34
Aggiornamento: 17:32

Nessuna bomba in auto del fan di Trump che minacciava Congresso

Conteneva però materiale che avrebbe permesso di costruire degli ordigni. Secondo le analisi dei suoi profili social farebbe parte di un movimento trumpista

nessuna-bomba-in-auto-del-fan-di-trump-che-minacciava-congresso
Keystone

Non aveva nessuna bomba nel suo furgone il 49enne fan dell'ex presidente degli Usa Donald Trump arrestato dopo che per lunghe ore aveva minacciato - anche con una diretta su Facebook - di far esplodere un ordigno vicino al Congresso degli Stati Uniti, nella capitale Washington.

Lo ha reso noto la polizia, precisando di aver però trovato materiali che avrebbero permesso di confezionare delle bombe.

Il sospetto si è arreso dopo una difficile e tesa trattativa con le forze dell'ordine. I suoi account sulle reti sociali suggeriscono che faccia parte del movimento pro-Trump Maga, acronimo di Make America great again (Rendiamo l'America di nuovo grande).

Leggi anche:

Allarme bomba, l’uomo si è arreso

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved