la-corea-del-nord-si-ritira-dalle-olimpiadi-di-tokyo
I cinque cerchi olimpici nella Tokyo Bay (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
3 ore

In Spagna lo Stato pagherà i congedi mestruali

Primo Paese in Europa a fare una legge. Permessi speciali di durata variabile. ‘Basta andare al lavoro imbottite di pillole’
libano
3 ore

Hezbollah perde la maggioranza, ma non il potere

Entusiasmo per i 13 seggi del fronte del ‘cambiamento’, ma si teme un nuovo stallo politico, che potrebbe essere fatale con la crisi economica e sociale
Estero
4 ore

‘Il Boeing cinese è stato fatto precipitare intenzionalmente’

Qualcuno nella cabina di pilotaggio ha fatto schiantare al suolo l’aereo della China Eastern, scrive il Wall Street Journal. Erano morte 132 persone.
Confine
6 ore

‘Big’ della logistica, infiltrazioni di ’ndrangheta dal Comasco

Un affiliato ai clan residente nel Comasco si sarebbe infiltrato nei subappalti della filiale italiana della tedesca Schenker, ora commissariata
Estero
7 ore

Germania: chiesti 5 anni per una ex guardia SS di 101 anni

L’uomo è accusato di aver aiutato tra il 1942 e il 1945 a uccidere più di 3’500 prigionieri
Confine
9 ore

AlpTransit a sud di Lugano, dall’Italia passi avanti

Per potenziare il traffico merci le Ferrovie italiane stanziano 100 milioni per il centro intermodale di Milano-Segrate, 70 milioni li mette la Svizzera
Estero
11 ore

Finlandia nella Nato, arriva anche il sì finale del parlamento

Larghissima maggioranza a favore dell’adesione di Helsinki: 188 i favorevoli, 8 i contrari. La richiesta dovrà ora essere approvata da tutti i 30 membri
Estero
11 ore

Il pugno duro della Cina contro il Covid

Le misure draconiane in numerose città dipendono da considerazioni sanitarie, ma anche politiche
Estero
11 ore

Omofobia: nel mondo ancora carcere e morte per l’omosessualità

Oggi è la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. In 62 Paesi l’omosessualità è un reato punito con carcere o pena capitale
Estero
13 ore

Finlandia e adesione alla Nato, sì in Commissione parlamentare

Il parere della Commissione affari esteri segna il completamento di un’altra tappa legislativa richiesta a Helsinki per aderire all’Alleanza Atlantica
06.04.2021 - 20:25

La Corea del Nord si ritira dalle Olimpiadi di Tokyo

Salta la pax olimpica con Seul dopo aver sfilato insieme ai Giochi invernali. Timori su nuovi test missilistici

Ansa, a cura de laRegione

Kim Jong-un ritira la Corea del Nord dalle Olimpiadi di Tokyo. Con una mossa adottata a sorpresa dall'assemblea generale del 25 marzo, il Comitato olimpico nazionale "ha deciso di non partecipare ai 32esimi Giochi per proteggere gli atleti dalla crisi sanitaria globale causata dal Covid-19", ha fatto sapere in una breve nota postata su 'Sports in the Dpr Korea', un sito web collegato al ministero dello Sport del Paese eremita.

La delusione del Sud

La decisione, a poco più di cento giorni dall'accensione della fiamma nel tripode olimpico, ha mandato in fumo le speranze del presidente sudcoreano Moon Jae-in di riallacciare il dialogo con il Nord sull'esempio di quanto avvenuto ai Giochi invernali del 2018, ospitati in casa a Pyeongchang. La scorsa settimana, il ministro dell'Unificazione sudcoreano Lee In-young aveva parlato addirittura del piano di inviare gli atleti in treno ai Giochi invernali di Pechino 2022 attraverso il Nord insieme alla delegazione di Pyongyang. A Tokyo, il ritiro del Nord ha creato non pochi timori dato che Kim, ritenendosi libero da ogni vincolo, potrebbe tornare a lanciare i suoi missili dopo i recenti test di vettori cruise e balistici, nella pendenza dello stallo negoziale con gli Usa sul nucleare che continua anche con l'amministrazione di Joe Biden. Quanto alla Cina, il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha assicurato che Pechino "supporta il Giappone nell'organizzazione dei Giochi con successo e senza intoppi".

Kim irrigidito

Lo scenario maturato si presta a diverse chiavi di lettura. Recentemente Kim ha adottato una postura molto più dura verso Usa e Corea del Sud, e di indifferenza verso il Giappone. Il Nord ha scommesso su Pechino, il suo alleato politico ed economico più influente, da cui dipende il 90% dei suoi scambi commerciali. Nei suoi colloqui a Pyongyang con il presidente del Cio Thomas Bach di marzo 2018, il leader affermò che il Paese avrebbe "sicuramente" partecipato a Tokyo 2020 e a Pechino 2022. Queste ultime, nel mezzo di uno scontro a tutto campo con gli Stati Uniti, offrirebbero una "finestra di opportunità" al presidente Xi Jinping per dimostrare agli Usa che i negoziati con il Nord non vanno avanti senza il sostegno cinese. A fine marzo, Xi e Kim si sono scambiati messaggi e hanno riaffermato la necessità di rafforzare i legami pochi giorni dopo che Cina e Stati Uniti avevano tenuto in Alaska colloqui turbolenti tra i capi delle rispettive diplomazie.

L'effetto Covid

Pyongyang, intanto, si è spopolata del personale diplomatico nel mezzo di una grave carenza di medicinali e altri beni di prima necessità nel Paese, secondo una drammatica testimonianza apparsa la scorsa settimana sul sito dell'ambasciata russa che ha indicato una crisi alimentata da una quarantena tra le più severe al mondo. Ufficialmente, la Corea del Nord non ha segnalato casi di coronavirus ma gli analisti ritengono che potrebbero esserci stati focolai nell'esercito e nelle città di confine messe in lockdown dal governo.

Intanto, i Giochi di Tokyo, già rinviati di un anno per il Covid-19 e aggiornati dal 23 luglio all'8 agosto 2021, continuano ad essere a forte rischio per la quarta ondata di contagi. Un test di pallanuoto nella capitale nipponica è stato annullato per le misure anti pandemia. E anche il percorso della torcia olimpica continua a essere travagliato: la prefettura di Shimane ha dato il via libera dopo un lungo negoziato e con forti restrizioni, mentre Osaka ha ottenuto la cancellazione del passaggio del 14 aprile. La città del Kansai, il focolaio più potente del Giappone, concentra il maggior numero di varianti di Covid: la scorsa settimana sono stati individuati 678 casi tra inglese, sudafricana e brasiliana, oltre a un migliaio della ipotizzata mutazione 484 (o 'Eek') che si ritiene si sia sviluppata localmente.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
corea del nord kim jong-un olimpiadi pyongyang tokyo 2020
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved