Estero
20.09.2019 - 09:420

Condannati al carcere altri sei testimoni di Geova

Un tribunale russo li ha ritenuti colpevoli di estremismo: pene da due a tre anni e mezzo di reclusione. L'accusa ne chiedeva sei-sette.

Un tribunale della Russia meridionale ha giudicato sei testimoni di Geova colpevoli di "estremismo" e li ha condannati a pene detentive comprese tra due e tre anni e mezzo. La Russia ha messo fuorilegge i Testimoni di Geova nel 2017 rendendo un reato per i 175'000 fedeli del gruppo incontrarsi o distribuire pubblicazioni. Il tribunale di Saratov ha condannato Konstantin Bazhenov, Alexei Budenchuk, Felix Makhammadiev, Roman Gridasov, Gennady German e Alexei Miretsky, arrestati nel corso del blitz di polizia livello nazionale di metà 2018. I pubblici ministeri avevano chiesto pene detentive tra sei e sette anni. La sentenza arriva un anno e mezzo dopo la prima condanna pronunciata contro un testimone di Geova, il cittadino danese Dennis Christensen, con l'accusa di aver organizzato un gruppo estremista vietato. Altri tre fedeli, dalla Russia occidentale all'Estremo Oriente, sono stati anche condannati, stando all'organizzazione religiosa. I gruppi per i diritti umani hanno condannato i raid delle forze dell'ordine come violazioni della libertà religiosa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved