Grilletto facile (Keystone)
Estero
21.05.2019 - 19:280

In Brasile aumentano le disuguaglianze (ma ora sparare è più facile)

Il presidente Bolsonaro permette a tutti i cittadini l'acquisto di fucili automatici. Serviranno a proteggersi dalla miseria?

Il decreto del presidente brasiliano Jair Bolsonaro – che regola l'uso e il possesso di armi nel Paese sudamericano allargandone notevolmente le maglie – permetterà l'acquisto di un fucile automatico da parte di qualsiasi cittadino: lo sottolinea Jornal Nacional.

Grazie alle novità contenute nel provvedimento, viene infatti aumentato fino a quattro volte il valore della potenza di fuoco delle armi che possono essere comprate dai civili. La nuova classificazione include il fucile T4, un'arma utilizzata dalle forze tattiche militari e prodotta in Brasile dalla società Taurus. Quest'ultima ha reso noto di avere già una fila di duemila persone che vogliono acquistare l'armamento nella versione semi-automatica.

Intanto la disuguaglianza di reddito tra i brasiliani ha raggiunto il livello più alto mai registrato nel primo trimestre del 2019: lo rende noto uno studio dell'Istituto brasiliano di economia della Fondazione Getulio Vargas. In base al documento, l'indice che misura le disuguaglianze è aumentato progressivamente dal 2015 e ha raggiunto il massimo livello a marzo dall'inizio del suo rilevamento, nel 2012.

L'indicatore usato è l'indice Gini, che monitora la disuguaglianza di reddito su una scala da 0 a 1: più vicino a 1, maggiore è la disuguaglianza. Il Brasile ha segnato 0,627 a marzo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
brasile
disuguaglianza
disuguaglianze
© Regiopress, All rights reserved