Confine

Slitta di 2 mesi il nuovo servizio raccolta rifiuti di Porlezza

Il motivo è dovuto all’assenza di componenti essenziali per allestire i camion utilizzati per tale scopo

Ancora tutto fermo
(Ti-Press / archivio)
29 febbraio 2024
|

A Porlezza slitta al primo maggio il nuovo servizio di raccolta rifiuti a domicilio che sarebbe dovuto iniziare lunedì 4 marzo. Lo ha comunicato alla cittadinanza Sergio Erculiani, sindaco del comune comasco, dopo che aveva ricevuto Econord Spa, incaricata di raccogliere e smaltire la spazzatura di Porlezza.

Quale il motivo dello slittamento? Econord non dispone di componenti essenziali per allestire i camion utilizzati per la raccolta dei rifiuti. Componenti che non sono arrivati in tempo in Italia dall’Asia a causa della crisi del Mar Rosso, dove il gruppo armato yemenita degli Houthi da settimane attacca le navi mercantili nello stretto di Bab el-Mandeb, provocano la risposta armata di Stati Uniti e Gran Bretagna. Econord in questi giorni ha scritto al comune di Porlezza: “In considerazione della particolare situazione venutasi a creare nel Mar Rosso il nostro fornitore ci ha informato che i tempi della consegna dei componenti che stiamo aspettano si allungano di almeno trenta giorni”. Erculiani ai suoi cittadini comunica che “sono rammaricato per i disguidi. Di concerto con Econord, appena possibile, faremo sapere quando inizierà la distribuzione del materiale necessario per la raccolta porta a porta dei rifiuti”.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE