ULTIME NOTIZIE Estero
america latina
4 ore

Nicaragua: Ortega all’attacco delle Ong

Nuova raffica di chiusure per le associazioni, il numero è salito a 2’193
bruxelles
4 ore

Sanzioni europee a Mosca, c’è anche l’ideologo Dugin

Divieto per i cittadini dell’Ue di ricoprire cariche negli organi direttivi di alcune persone giuridiche, entità o organismi controllati dallo Stato russo
stati uniti
5 ore

Biden grazia i condannati per possesso di marijuana

Il presidente americano: ‘Nessuno dovrebbe essere in carcere per questo motivo’
asia
5 ore

Missili e caccia in volo, Kim sfida ancora Usa e Seul

Alta tensione nell’area. Pyongyang: ‘La portaerei Reagan è una grave minaccia’
Estero
6 ore

Nasce la Comunità politica europea, c’è anche la Svizzera

L’incontro a Praga con 44 Paesi presenti. C’è anche la Turchia. Restano fuori solo Russia e Bielorussia
thailandia
13 ore

Entra nell’asilo e fa una strage: 37 vittime, 24 sono bambini

Il killer, un ex poliziotto licenziato dopo un test antidroga, ha poi sterminato la famiglia e infine si è ucciso
Brasile
19 ore

Presidenziali brasiliane, Lula in vantaggio

Nel primo sondaggio in vista del ballottaggio del 30 ottobre in Brasile, l’ex presidente di sinistra incasserebbe il 51% dei favori
Corea del Nord
20 ore

Altri due missili verso il Mar del Giappone

Altre provocazioni dalla Corea del Nord. E dall’ambasciatrice americana all’Onu arriva il richiamo: ‘Basta con questo atteggiamento sconsiderato’
Burkina Faso
20 ore

Burkina Faso, Ibrahim Traoré nominato presidente

Dopo il secondo colpo di Stato nel Paese in meno di nove mesi, al capitano sono stati conferiti pieni poteri
caro-energia
1 gior

L’Opec taglia la produzione di petrolio: schiaffo agli Usa

Diminuzione di due milioni di barili al giorno proprio mentre Washington cercava di contenere i prezzi
tensioni in asia
1 gior

Gli Usa rispondono a Kim, ma il missile si schianta al suolo

Il vettore di Seul fuori controllo ha creato terrore e panico tra gli abitanti di una tranquilla cittadina sulla costa orientale della Corea del Sud
12.08.2022 - 16:27
Aggiornamento: 17:23

La febbre da Superenalotto si è diffusa anche in Ticino

In palio sabato sera ci saranno oltre 250 milioni di euro. Una cifra da record che attira in Italia giocatori ticinesi e non solo.

di Marco Marelli
la-febbre-da-superenalotto-si-e-diffusa-anche-in-ticino
Ti-Press
Ogni anno milioni di franchi dei giocatori distribuiti ai Cantoni

Un sogno quello di centrare il 6 più ricco di sempre (oltre 250 milioni di euro il jackpot attualmente in palio) che ha varcato i confini della penisola. A Como arrivano non solo dal Ticino, ma anche da oltre Gottardo per tentare il colpo grosso. Non solo a Como, ovviamente, ma anche in tutti i comuni di frontiera dell’intero arco alpino. Insomma, svizzeri, francesi, austriaci e sloveni alla caccia di una montagna di soldi che sembrano però un miraggio. Basti dire che le probabilità di centrare la sestina sono (quasi) nulle, qualcosa come una su 622’614’630. Calcoli matematici che non bastano per fa calare la ‘febbre da Superenalotto’. Un contagio sempre più diffuso, anche fuori dai confini della penisola, come conferma la crescita in modo geometrico della combinazione giocate, nella speranza di centrare il Jackpot.

Il Superenalotto ha origini ticinesi

La prossima estrazione avverrà sabato sera alle 20 e metterà in palio una cifra da capogiro che, ripetiamo, rappresenta la più ricca estrazione di tutti i tempi del gioco che ha avuto origini in Ticino. Infatti, è stato lanciato dallo svizzero d’origine Rodolfo Molo, presidente della Sisal, società che continua a gestire il Superenalotto, una sorta di gallina dalle uova d’oro, anche per lo Stato italiano. Rodolfo Molo è figlio d’arte. Il padre Geo Molo, bellinzonese, è infatti l’inventore nel 1945 del Totocalcio italiano, assieme al collega di Radio Monte Ceneri Fabio Jegher e dell’espatriato Massimo della Pergola. Non a tutti, però, piace questa ‘febbre da Supernalotto’, in primo luogo alle associazioni che si occupano della difesa dei consumatori. Per loro, il miraggio della vincita sta rovinando molte famiglie, che si indebitano per poter giocare. Nel Sud Italia la mafia si sta arricchendo con prestiti a tassi molto elevati concessi ai giocatori. Fra le vincite più alte di sempre in Italia va innanzitutto ricordata quella del 13 agosto 2019 a Lodi, dove con un schedina di 2 euro un giocatore si è portato a casa 209 milioni, mentre l’ultima volta che è stato centrato un 6 risale al 22 maggio 2021 a Monteppone, in provincia di Fermo (156 milioni di euro la vincita).

‘Scommesse fino a 3mila euro’

Ma torniamo alla calata di giocatori svizzeri, ticinesi sognanti in primis. "Non deve sorprendere il massiccio aumento di giocate – dicono nell’unica ricevitoria di Maslianico, comune comasco confinante con Vacallo –. Qui sono tanti i ticinesi che tentano il colpaccio. Ci sono giocatori che arrivano da Bellinzona e oltre. Giocano pacchi di schedine, per conto di familiari, amici e conoscenti". Che ci sia interesse alla giocata, visto il Jackpot che fa sognare, lo si riscontra a Ponte Chiasso, a due passi dalla dogana. Succede, ad esempio, in un bar di via Bellinzona: "Da qualche mese a questa parte i giocatori sono più che raddoppiati, sia svizzeri che italiani. Molte le giocate di gruppo. Sistemi sino a due-tre mila euro".

Dal gioco d’azzardo e dalle scommesse migliaia di franchi per il Cantone

Le speranze di vittoria dei giocatori ticinesi non sono però rivolte solo oltre frontiera, ogni anno sono migliaia le persone che tentano la fortuna nel nostro Paese. Alcuni di loro trovando anche combinazione giusta. Vincite, magari cospicue, dalle quali trae beneficio anche la collettività. Nel 2021 la società cooperativa Swisslos ha versato al Cantone oltre 23 milioni di franchi, destinati ad attività culturali, sociali e sportive. Di questa cifra 230mila franchi sono destinati al Fondo gioco patologico (Fgp), per la prevenzione e la lotta al gioco d’azzardo e sono finanziati dalle tasse e dalla ripartizione dei proventi delle lotterie e delle scommesse. L’Fgp alla fine dello scorso anno disponeva di oltre 442mila franchi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved