il-servizio-ferroviario-trenord-verso-il-ritorno-alla-normalita
Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
3 ore

Stragi a Parigi, Abdeslam: ‘Ho sbagliato, ma non sono un killer’

Si è chiuso in Francia il maxi-processo per gli attentati del 13 novembre 2015. Il verdetto atteso per mercoledì sera
Francia
5 ore

In Francia gli autotrasportatori incrociano le braccia

La rivendicazione principale dello sciopero è quella di un aumento degli stipendi. Blocchi in tutto il Paese e forti disagi alla circolazione
Speciale Ucraina
6 ore

Dalle macerie di un edificio spuntano cento corpi

A Mariupol, dove oggi rimangono ancora 100’000 persone, una delle più grandi tragedie della guerra innescata dalla Russia in Ucraina
Italia
7 ore

Bimba di 6 mesi in auto sotto il sole. Salvata da un carabiniere

La neonata era stata chiusa nella vettura per sbaglio dalla madre. Per soccorrerla il militare ha sfondato un finestrino con un sasso
Colombia
8 ore

La corrida finisce in tragedia: almeno otto morti

A El Espinal, in Colombia, durante una ‘corraleja’ crollano le tribune. Moltissime le persone coinvolte, almeno sessanta i feriti gravi
Estero
16 ore

Ballottaggi in Italia, il primo risultato è quello di Parma

Michele Guerra eletto sindaco. Tommasi e Rapinese avanti rispettivamente a Verona e Como
Estero
17 ore

Crolla tribuna durante una corrida in Colombia, almeno 5 morti

Il bilancio, che conta anche diverse centinaia di feriti, potrebbe essere più grave. I fatti sono avvenuti a El Espinal.
Estero
19 ore

Alleanze alla prova ballottaggi in Italia, il Pd spera in Verona

Sfide in 65 comuni,13 sono capoluoghi. Duello Letta-Meloni. Alle 19 partecipazione al 29,4%, in calo di nove punti percentuali rispetto al primo turno.
Estero
1 gior

Sindaci europei ingannati, credevano di parlare con Klitschko

Le false conversazioni avvenute in videoconferenza sono frutto della tecnologia ‘Deepfake’
17.02.2022 - 17:09
Aggiornamento: 17:46

Il servizio ferroviario Trenord verso il ritorno alla normalità

È in via di superamento l’emergenza dovuta alle assenze per malattia e quarantene del personale che aveva coinvolto alcune tratte transfrontaliere

di Marco Marelli

"Il servizio ferroviario sta tornando alla normalità, dato che è in via di superamento l’emergenza dovuta alle assenze per malattia e quarantene del personale di Trenord". Lo ha detto stamane l’assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile della Lombardia, Claudia Maria Terzi, durante l’audizione in Commissione regionale V competente in materia. Le assenze di macchinisti e capotreno nelle scorse settimane avevano portato a una forte riduzione delle corse su alcune linee, come la S11 Rho-Milano-Como-Chiasso e la S40 Como-Mendrisio-Varese. Quest’ultima linea transfrontaliera effettuata con treni Tilo continua a essere sospesa. Lo sarà ancora per pochi giorni: lunedì 21 febbraio tornerà alla normalità, così l’altra linea transfrontaliera che continua a essere la più utilizzata fra quelle del servizio ferroviario lombardo.

Lunedì scorso è tornato regolare il servizio su altre linee fra cui il Malpensa Express, sia da Milano Centrale che da Milano Cadorna. Nel corso dell’audizione l’assessore Terzi (messa sulla graticola da pendolari e viaggiatori che nelle scorse settimane hanno giudicato negativamente la gestione del traffico regionale lombardo) ha sostenuto che sui convogli ci saranno più posti a disposizione rispetto all’epoca pre-Covid 19: "Attualmente l’utenza giornaliera si attesta sui 450’000 passeggeri, a fronte di numeri pre-Covid che oscillavano tra gli 820’000 e gli 850’000. L’obiettivo è arrivare a 600’000 utenti giornalieri entro la fine dell’anno. Va detto che nonostante il sensibile calo dell’utenza, Trenord sta garantendo un numero maggiore di posti a disposizione sui convogli rispetto all’epoca pre-Covid, con un +106% di sedili offerti. La diminuzione di viaggiatori incide sui ricavi. Per far fronte a questa situazione, da un lato la società sta lavorando sul contrasto all’evasione".

L’assessore Terzi ha sostenuto che la puntualità è migliorata rispetto al biennio 2018-2019: "I macro-dati dicono che le prestazioni sono in miglioramento rispetto al biennio 2018-2019. Nel 2021 la puntualità media del servizio è stata dell’84%, in crescita rispetto all’80% del 2019 e al 78% del 2018". Sono diminuite anche le soppressioni di treni, che scendono da una media di 102 al giorno nel 2018 a 64 nel 2021. Quest’ultimo dato comprende anche le riduzioni programmate legate alla pandemia. Se sul versante della puntualità e della soppressione di convogli si registrano dati positivi, secondo Terzi lo si deve alla immissione dall’inizio dell’anno di 39 fra Caravaggio e Donizetti (treni di nuova generazione). Sulla S11 Milano-Como-Chiasso grazie ai Caravaggio la puntualità è risultata pari al 93,4 per cento. Un risultato mai raggiunto in passato, considerato che da sempre la linea transfrontaliera tra il capoluogo lombardo e Chiasso era fra quelle che in Lombardia registravano i ritardi più pesanti. Per anni i pendolari (lavoratori e studenti) hanno avuto la possibilità di ottenere una riduzione del 30 per cento sul costo dell’abbonamento mensile. Dallo scorso 1° febbraio due treni ad alta capacità Caravaggio circolano sulla linea Milano-Varese-Porto Ceresio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
servizio ferroviario trenord
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved