sorpresi-con-quasi-due-chili-di-erba-nel-furgone-a-brogeda
(fonte GdF)
Confine
07.06.2021 - 07:220
Aggiornamento : 17:50

Sorpresi con quasi due chili di 'erba' nel furgone a Brogeda

Arrestate le due persone a bordo. A condurre funzionari e Guardia di Finanza allo stupefacente è stato il fiuto di un cane antidroga

Era nascosta all'interno di uno sportello del loro furgone, ma non è sfuggita ai controlli di rito al confine. È così che, nei giorni corsi, funzionari ADM della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso e militari della Guardia di Finanza hanno messo le mani su quasi un chilo e 800 grammi di marijuana. Le due persone di nazionalità albanese, e residenti in Albania, che su trovavano a bordo sono state arrestate. Stavano tentando di passare la frontiera dal valico autostradale di Como-Brogeda.

Giunti in dogana i due hanno confermato di non avere nulla da dichiarare. Non hanno però convinto né i funzionari doganali né la Guardia di Finanza. Scattato un controllo approfondito del veicolo, anche con l'ausilio dell’unità cinofila antidroga, il fiuto del cane Napoleon ha portato a scovare la sostanza stupefacente, celata con abilità nel mezzo. C'è voluto infatti l'intervento degli esperti in controlli tecnici per portare alla luce 10 panetti di marijuana confezionati sotto vuoto e riposti all’interno di un vano ricavato in uno sportello laterale del furgone. Sottoposto un campione al Narcotest, il riscontro della presenza di derivati della cannabis è stato immediato.

Sentito il magistrato di turno, si è proceduto, quindi, al sequestro della sostanza stupefacente e dell’autoveicolo e all’arresto dei due soggetti per traffico di stupefacenti.

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved