finge-di-voler-vendere-una-casa-e-stupra-l-agente-immobiliare
Ti-press
Confine
17.05.2020 - 08:38
Aggiornamento : 11:34

Finge di voler vendere una casa e stupra l'agente immobiliare

È successo in Provincia di Como: arrestato dai Carabinieri un 53enne

di Marco Marelli

Un cinquantatreenne italiano residente a Figino Serenza, a una manciata di chilometri da Como, nel fine settimana è stato arrestato dai carabinieri che hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice delle udienze preliminari del capoluogo lariana per sequestro di persona e violenza sessuali, reati consumato l'8 maggio scorso nell'abitazione dell'uomo.

Il 53enne, una settimana fa, con l'inganno aveva attratto la donna, un'agente immobiliare, nella sua abitazione. L'uomo aveva contattato la donna fingendo di essere interessato a vendere la sua casa e fissando un appuntamento per la stima dell'immobile. Una volta che la donna era entrata in casa il bruto ha chiuso la porta a chiave, e minacciandola con un coltello l'ha legata mani e piedi dopo averla costretta a spogliarsi. L'uomo ha abusato della donna e le ha scattato delle foto per ricattarla, con la minaccia di mostrare le sue foto al compagno. Minacce cadute nel vuoto. Una volta tornata libera, ricacciando indietro la terribile esperienza, la donna si è recata dai carabinieri denunciando l'accaduto. E l'uomo è finito al Bassone, carcere di Como.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved