jazz-cat-la-stagione-ritorna-con-de-piscopo-moroni-e-leroy-jones
ULTIME NOTIZIE Culture
Musica
3 ore

A qualcuno piace ‘Hot’ (quella degli Hotlanta)

Un nuovo brano per la formazione capitanata da Rocco Lombardi e Matteo Bertini, pronta a diventare band a tutti gli effetti
L'intervista
7 ore

Morricone, le conversazioni con De Rosa aspettando ‘Ennio’

Prima del documentario di Tornatore ci fu l’amata autobiografia: con Alessandro De Rosa rileggiamo ‘Inseguendo quel suono’, storia di musica e di vita.
Culture
17 ore

‘Maus’ al bando in Tennessee: il provveditorato si difende

Dopo la decisione di rimuovere la graphic novel sull’Olocausto dai piani di studio: ‘È un libro per adulti, inadatto a ragazzi di terza media’
Culture
18 ore

Marco Poloni alla guida del CISA

Domenico Lucchini si congeda dal Conservatorio internazionale di scienze audiovisive alla fine dell’anno accademico in corso.
Culture
20 ore

Cinema Teatro Chiasso, annullata la ‘Soirée Russe’

Casi di positività al Covid fra gli artisti impegnati fanno saltare lo spettacolo previsto per domani, sabato 29 gennaio alle 20.30
Spettacoli
1 gior

‘La mia vita raccontata male’, Claudio Bisio a Chiasso

Sabato 5 febbraio alle 20.30 e domenica 6 febbraio alle 17, al Cinema Teatro, attingendo dal patrimonio letterario di Francesco Piccolo
Culture
1 gior

Online i pesci fossili del Museo di Storia naturale di Neuchâtel

Sulla piattaforma di Wikimedia Commons estratti di una collezione che prese il via negli anni Trenta del 1800 grazie al naturalista svizzero Louis Agassiz
Cinema
1 gior

Campion, Spielberg, Branagh tra i candidati al premio regia DGA

La Directors Guild of America ha scelto i candidati al suo premio per il miglior regista, indicatore per gli Oscar
01.09.2021 - 10:430
Aggiornamento : 19:00

Jazz Cat, la stagione ritorna con De Piscopo-Moroni e Leroy Jones

Sei concerti dal 20 settembre al 29 novembre con nomi importanti "per un ritorno a una vita più o meno normale"

Tornano i tradizionali concerti del lunedì al Jazz Cat Club di Ascona: sei appuntamenti con artisti internazionali quali il trombettista di New Orleans Leroy Jones, la cantante newyorkese Shayna Steele o il pianista George Cables, un pezzo di storia del jazz che ha suonato e inciso dischi con Sonny Rollins, Joe Henderson, Art Pepper. “Dopo tutta una serie di piccoli concerti tenuti ogni volta che è stato possibile, siamo felici di presentare il cartellone di una 14ª stagione che speriamo possa essere quella di un ritorno a una vita più o meno normale” ha dichiarato il direttore artistico Nicolas Gilliet. In quel "più o meno normale" c'è tutta l'incertezza della situazione pandemica e delle restrizioni dei viaggi internazionali; dal punto di vista della sicurezza, i concerti si terranno senza intervallo e per accedere alla sala sarà necessario il Certificato Covid (vaccinati, guariti o con un test negativo recente).

Torniamo alla prima parte della stagione che si svolgerà dal 20 settembre al 29 novembre (ma anche la seconda parte, prevista in primavera, ha già un nome in cartellone: la cantante francese Cyrille Aimée).

Il primo appuntamento sarà con un trio d'eccezione: il "leggendario” batterista e percussionista napoletano Tullio De Piscopo insieme a uno dei migliori pianisti jazz viventi, Dado Moroni, e al contrabbassista Aldo Zunino. Il loro concerto, lunedì 20 settembre, renderà fra l’altro un omaggio a Pino Daniele.

Lunedì 4 ottobre toccherà al giovane pianista americano Emmet Cohen, rappresentante di punta della nouvelle vague del jazz. L’appuntamento successivo, eccezionalmente di venerdì, sarà il 15 ottobre con un sestetto guidato da Leroy Jones, uno dei principali e più amati trombettisti di New Orleans degli ultimi decenni. Jones nel 2019 aveva ricevuto l’Ascona Jazz Award proprio al festival asconese. Fra i membri del sestetto, Uli Wunner al sax e clarinetto.

Il concerto del 25 ottobre si muoverà tra le sonorità jazz, world e pop con Adam Ben Ezra. Star su YouTube, il 40enne musicista israeliano è un abile contrabbassista ma padroneggia tutta una gamma di strumenti (violino, chitarra, pianoforte, clarinetto, oud, flauto, cajon).

Veniamo agli ultimi due appuntamenti: l'8 novembre il Jazz Cat accoglierà la vocalist newyorkese (nonché cantante preferita degli Snarky Puppin) Shayna Steele assieme agli Huntertones, una band strumentale di Brooklyn che ha nei fiati la sua cifra stilistica e i cui musicisti hanno collaborato con gente come Stevie Wonder e Ed Sheeran. Il 29 novembre, infine, il quartetto di George Cables: nato a New York nel 1944, Cables è stato il pianista di mostri sacri come Art Blakey (nei Jazz Messangers nel 1969), Sonny Rollins, Joe Henderson, Freddie Hubbard, Dexter Gordon, e tantissimi altri.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved