ULTIME NOTIZIE Culture
Pagine scelte
38 min

Céline, un inedito che parla di ‘Guerre’

Ritrovato tra le sue carte e pubblicato, è stato un caso letterario in Francia, forte delle sue duecentomila copie vendute
L'intervista
1 ora

Michele Mariotti al Lac, una ‘prima’ per tre

La Prima di Brahms, il primo concerto per violino di Prokof’ev e l’esordio della stagione Osi al Lac, tutto nelle mani del direttore d’orchestra italiano
Spettacoli
1 ora

È morto Bruno Arena de I Fichi d’India

Aveva 65 anni. Nel 2013 era stato colpito da un aneurisma cerebrale
Netflix
7 ore

Wanna Marchi non è pentita, d’accordo?

Su Netflix c’è ‘Wanna’, storia della regina delle televendite in quattro puntate (dedicato a quelli che ‘una volta era meglio’)
Società
17 ore

Pensi di leggere il giornale, ti trovi a far propaganda russa

Facebook blocca profili di una rete fra le più complesse mai individuata attivi soprattutto in Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Ucraina
cinema
17 ore

Ruggini per l’attore Alec Baldwin a rischio incriminazione

Possibili guai giudiziari per l’attore statunitense che sul set di ‘Rust’ esplose un colpo vero di pistola che uccise Halyna Hutchins
Spettacoli
17 ore

Riposo vocale per Anastacia, rinviato il concerto di Locarno

Imposizioni mediche impongono la riprogrammazione del live del 29 settembre al Fevi. I biglietti restano validi per la nuova data, di prossimo annuncio
Spettacoli
19 ore

Vita da pornostar: Rocco Siffredi diventa una serie tivù

Netflix annuncia ‘Supersex’, di cui sono iniziate le riprese a Roma: ‘È la storia di un uomo che ci mette 7 puntate e 350 minuti a dire ti amo’
01.09.2021 - 10:43
Aggiornamento: 19:00

Jazz Cat, la stagione ritorna con De Piscopo-Moroni e Leroy Jones

Sei concerti dal 20 settembre al 29 novembre con nomi importanti "per un ritorno a una vita più o meno normale"

jazz-cat-la-stagione-ritorna-con-de-piscopo-moroni-e-leroy-jones

Tornano i tradizionali concerti del lunedì al Jazz Cat Club di Ascona: sei appuntamenti con artisti internazionali quali il trombettista di New Orleans Leroy Jones, la cantante newyorkese Shayna Steele o il pianista George Cables, un pezzo di storia del jazz che ha suonato e inciso dischi con Sonny Rollins, Joe Henderson, Art Pepper. “Dopo tutta una serie di piccoli concerti tenuti ogni volta che è stato possibile, siamo felici di presentare il cartellone di una 14ª stagione che speriamo possa essere quella di un ritorno a una vita più o meno normale” ha dichiarato il direttore artistico Nicolas Gilliet. In quel "più o meno normale" c'è tutta l'incertezza della situazione pandemica e delle restrizioni dei viaggi internazionali; dal punto di vista della sicurezza, i concerti si terranno senza intervallo e per accedere alla sala sarà necessario il Certificato Covid (vaccinati, guariti o con un test negativo recente).

Torniamo alla prima parte della stagione che si svolgerà dal 20 settembre al 29 novembre (ma anche la seconda parte, prevista in primavera, ha già un nome in cartellone: la cantante francese Cyrille Aimée).

Il primo appuntamento sarà con un trio d'eccezione: il "leggendario” batterista e percussionista napoletano Tullio De Piscopo insieme a uno dei migliori pianisti jazz viventi, Dado Moroni, e al contrabbassista Aldo Zunino. Il loro concerto, lunedì 20 settembre, renderà fra l’altro un omaggio a Pino Daniele.

Lunedì 4 ottobre toccherà al giovane pianista americano Emmet Cohen, rappresentante di punta della nouvelle vague del jazz. L’appuntamento successivo, eccezionalmente di venerdì, sarà il 15 ottobre con un sestetto guidato da Leroy Jones, uno dei principali e più amati trombettisti di New Orleans degli ultimi decenni. Jones nel 2019 aveva ricevuto l’Ascona Jazz Award proprio al festival asconese. Fra i membri del sestetto, Uli Wunner al sax e clarinetto.

Il concerto del 25 ottobre si muoverà tra le sonorità jazz, world e pop con Adam Ben Ezra. Star su YouTube, il 40enne musicista israeliano è un abile contrabbassista ma padroneggia tutta una gamma di strumenti (violino, chitarra, pianoforte, clarinetto, oud, flauto, cajon).

Veniamo agli ultimi due appuntamenti: l'8 novembre il Jazz Cat accoglierà la vocalist newyorkese (nonché cantante preferita degli Snarky Puppin) Shayna Steele assieme agli Huntertones, una band strumentale di Brooklyn che ha nei fiati la sua cifra stilistica e i cui musicisti hanno collaborato con gente come Stevie Wonder e Ed Sheeran. Il 29 novembre, infine, il quartetto di George Cables: nato a New York nel 1944, Cables è stato il pianista di mostri sacri come Art Blakey (nei Jazz Messangers nel 1969), Sonny Rollins, Joe Henderson, Freddie Hubbard, Dexter Gordon, e tantissimi altri.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved