laRegione
trickster-p-e-uno-dei-die-besten-2020
Book is a Book is a Book (foto Giulia Lenzi)
Spettacoli
01.12.2020 - 20:000

Trickster-p è uno dei ‘Die Besten 2020’

La compagnia teatrale ticinese ha ricevuto il Silbernen Hasen assegnato dalla rivista zurighese Hochparterre per il loro progetto ‘Book is a Book is a Book’

La compagnia ticinese Trickster-p ha appena vinto il premio Silbernen Hasen nella categoria Design per il suo progetto ‘Book is a Book is a Book‘, installazione teatrale prodotta dalla compagnia insieme al Lac di Lugano, dove è stato presentato lo scorso marzo. Il premio è stato attribuito dalla rivista zurighese ‘Hochparterre’ che ogni anno seleziona i ‘Die Besten’, i migliori progetti nell’ambito dell’Architettura, del Design e del Paesaggio.

 

Le motivazioni della giuria sono le seguenti: “Un tavolo, una sedia, una lampada, delle cuffie e il libro: grazie a semplici elementi scenografici, lo spazio reale si trasforma in un ambiente intimo. Realizzato e stampato appositamente per il progetto, il libro crea uno spazio virtuale che viene esplorato grazie alla guida di una voce. Attraverso la drammaturgia il libro e la sala d’ascolto si fondono diventando un tutt’uno su cui si innestano l’esperienza tattile e i ricordi sensoriali personali che vengono richiamati alla mente. Ogni elemento è concepito con cura: Trickster-p combina l’installazione multimediale, la performance, il libro e la sala d’ascolto in un nuovo formato autonomo in cui il pubblico diventa l’unico attore”.

© Regiopress, All rights reserved