Winterthur
3
Zugo Academy
2
fine
(1-1 : 0-1 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
GCK Lions
6
Langenthal
8
fine
(1-1 : 2-5 : 3-2)
Turgovia
4
Ticino Rockets
1
pausa
(2-1 : 2-0)
Ajoie
0
Kloten
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
Visp
2
Olten
0
pausa
(2-0)
Winterthur
LNB
3 - 2
fine
1-1
0-1
1-0
0-0
1-0
Zugo Academy
1-1
0-1
1-0
0-0
1-0
1-0 ROOS
2'
 
 
 
 
17'
1-1 OEJDEMARK
 
 
26'
1-2 OEJDEMARK
2-2 NIGRO
54'
 
 
2' 1-0 ROOS
OEJDEMARK 1-1 17'
OEJDEMARK 1-2 26'
54' 2-2 NIGRO
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 18:18
GCK Lions
LNB
6 - 8
fine
1-1
2-5
3-2
Langenthal
1-1
2-5
3-2
1-0 MEIER
5'
 
 
 
 
16'
1-1 KUNG
2-1 BUSSER
23'
 
 
3-1 GEIGER
25'
 
 
 
 
28'
3-2 STERCHI
 
 
31'
3-3 PELLETIER
 
 
34'
3-4 KELLY
 
 
35'
3-5 GERBER
 
 
40'
3-6 RYTZ
 
 
42'
3-7 PELLETIER
 
 
44'
3-8 KUMMER
4-8 BERNI F.
45'
 
 
5-8 SUTER
56'
 
 
6-8 PUIDE
59'
 
 
5' 1-0 MEIER
KUNG 1-1 16'
23' 2-1 BUSSER
25' 3-1 GEIGER
STERCHI 3-2 28'
PELLETIER 3-3 31'
KELLY 3-4 34'
GERBER 3-5 35'
RYTZ 3-6 40'
PELLETIER 3-7 42'
KUMMER 3-8 44'
45' 4-8 BERNI F.
56' 5-8 SUTER
59' 6-8 PUIDE
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 18:18
Turgovia
LNB
4 - 1
pausa
2-1
2-0
Ticino Rockets
2-1
2-0
1-0 MEROLA
13'
 
 
2-0 KENNETH
14'
 
 
 
 
20'
2-1 WETTER
3-1 WYDO
21'
 
 
4-1 KENNETH
32'
 
 
13' 1-0 MEROLA
14' 2-0 KENNETH
WETTER 2-1 20'
21' 3-1 WYDO
32' 4-1 KENNETH
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 18:18
Ajoie
LNB
0 - 0
2. tempo
0-0
0-0
Kloten
0-0
0-0
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 18:18
Visp
LNB
2 - 0
pausa
2-0
Olten
2-0
1-0 LINDEMANN
5'
 
 
2-0 CAMPERCHIOLI
12'
 
 
5' 1-0 LINDEMANN
12' 2-0 CAMPERCHIOLI
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 18:18
Spettacoli
16.05.2018 - 18:080

L'ultimo Star Wars come un brodo indigesto

Fuori concorso a Cannes oggi è passato anche l'ultimo capitolo della saga, diretto da Ron Howard: una inquietante povertà d'idee...

Strana giornata di cinema a Cannes, dove si mettono a confronto film che sembrano parlare lingue impossibili da raccontare insieme, che pare impossibile appartengano allo stesso mondo. Infatti cosa hanno in comune ‘En Guerre’ di Stéphane Brizé con un grande Vincent Lindon che reclama fin da subito la sua Palma d’attore e, fuori concorso, ‘Solo: A Star Wars Story’ di Ron Howard?

Il primo è un film civile, che guarda al nostro tempo, agli operai che lottano per un posto di lavoro dove i giovani siano rispettati e gli anziani condotti a una pensione che non significa togliersi dal mondo ma raccontare altre storie; il secondo è un insulso e impossibile brodo di dado con nessun interesse cinematografico, con una povertà narrativa inquietante, con una recitazione che rende ignobile ogni scuola che l’abbia insegnata. Povero Ron Howard e colpevole il festival di averlo messo a confronto con un film come quello di Brizé: non ci sono pirati stellari ma uomini arrabbiati, non la ricerca di una ricchezza per pochi ma il lavoro per tutti.

Non importa che ‘Solo: A Star Wars Story’ sia il film più noioso del festival, ma importa che anche la parte commerciale del festival, quel mercato che sta chiudendo, ignori un film come quello di Brizé perché parla di chi combatte l’inumanità e l’inadeguatezza nei confronti di un mondo che cambia: non sono i 1’100 operai licenziati da una fabbrica il problema, ma l’idea che possano essere licenziati per il profitto di pochi. Il regista francese non esita a dire di un mondo operaio che preferisce il suicidio alla prospettiva di perdere il posto di lavoro. Ed è il silenzio dei padroni che viene condannato da un film che dimostra come questo nostro mondo non abbia perso tutta la sua umanità, grazie alla lotta di chi ancora crede che il lavoro sia sacro.

Tags
film
mondo
lavoro
wars
star wars
brodo
ron
ron howard
howard
brize
© Regiopress, All rights reserved