Kloten
4
GCK Lions
3
fine
(1-0 : 1-3 : 1-0 : 1-0)
Ajoie
4
La Chaux de Fonds
2
fine
(0-0 : 2-1 : 2-1)
Olten
7
Langenthal
0
fine
(2-0 : 4-0 : 1-0)
Visp
1
Turgovia
1
overtime
(0-0 : 0-1 : 1-0 : 0-0)
Kloten
LNB
4 - 3
fine
1-0
1-3
1-0
1-0
GCK Lions
1-0
1-3
1-0
1-0
1-0 STEINER
18'
 
 
 
 
23'
1-1 HAYES
2-1 GANZ
25'
 
 
 
 
26'
2-2 ANDERSSON
 
 
37'
2-3 RIZZELLO
3-3 LEMM
47'
 
 
4-3
61'
 
 
18' 1-0 STEINER
HAYES 1-1 23'
25' 2-1 GANZ
ANDERSSON 2-2 26'
RIZZELLO 2-3 37'
47' 3-3 LEMM
61' 4-3
Series tied 1-1.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 20:06
Ajoie
LNB
4 - 2
fine
0-0
2-1
2-1
La Chaux de Fonds
0-0
2-1
2-1
1-0 DEVOS
24'
 
 
 
 
26'
1-1 GREZET
2-1 MADER
31'
 
 
3-1 PRIVET
43'
 
 
 
 
59'
3-2 JAQUET
4-2 THIBAUDEAU
60'
 
 
24' 1-0 DEVOS
GREZET 1-1 26'
31' 2-1 MADER
43' 3-1 PRIVET
JAQUET 3-2 59'
60' 4-2 THIBAUDEAU
HC AJOIE leads series 2-1.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 20:06
Olten
LNB
7 - 0
fine
2-0
4-0
1-0
Langenthal
2-0
4-0
1-0
1-0 KNELSEN
6'
 
 
2-0 NUNN
10'
 
 
3-0 HAAS
22'
 
 
4-0 NUNN
28'
 
 
5-0 NUNN
33'
 
 
6-0 CHIRIAEV
37'
 
 
7-0 HAAS
42'
 
 
6' 1-0 KNELSEN
10' 2-0 NUNN
22' 3-0 HAAS
28' 4-0 NUNN
33' 5-0 NUNN
37' 6-0 CHIRIAEV
42' 7-0 HAAS
SC LANGENTHAL leads series 2-1.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 20:06
Visp
LNB
1 - 1
overtime
0-0
0-1
1-0
0-0
Turgovia
0-0
0-1
1-0
0-0
 
 
28'
0-1 MEROLA
1-1 WIEDMER
42'
 
 
MEROLA 0-1 28'
42' 1-1 WIEDMER
Series tied 1-1.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 20:06
Scienze
11.03.2019 - 15:210

Il Cern festeggia i 30 anni del World Wide Web

Fondamentale per il successo di Internet fu la decisione del centro del 1993 di rendere il software Www liberamente accessibile.

Nel marzo del 1989 un giovane fisico inglese del Cern elabora il concetto di una rete di scambio di dati. Domani, Tim Berners-Lee tornerà nel grande laboratorio ginevrino per celebrare i trent'anni dalla nascita del World Wide Web.

"Information Management: a Proposal", è questo il titolo poco appariscente di un documento che Berners-Lee deposita al Cern il 12 marzo del 1989 e che teorizza un sistema di condivisione di documentazione scientifica per i collaboratori del laboratorio, embrione di quello che diventerà il Web.

Al centro del concetto c'è un linguaggio comune grazie al quale i computer connessi possono comunicare e scambiare dati: l'Hypertext Transfer Protocol, in breve Http. Berners-Lee continua a lavorare alla sua rete, con il sostegno del collega belga Robert Cailliau e formalizza la sua proposta nel 1990: "WorldWideWeb: Proposal for a Hypertext Project".

Alla fine del 1990, Berners-Lee sviluppa i componenti centrali del Www - Html, Http e Url - e crea i primi server Web, il primo browser e il primo editor. Nell'agosto del 1991 il World Wide Web apre le sue porte al grande pubblico. Oggi sono circa 3 miliardi i siti Web e metà della popolazione mondiale è online.

Fondamentale per il successo di Internet è la decisione del Cern del 1993 di rendere il software WWW liberamente accessibile. Ciò consente a tutti di usarlo e migliorarlo, ricorda il laboratorio di ricerca in occasione dell'anniversario. Berners-Lee non brevetta la sua creatura, ma per i suoi successi gli vengono assegnati diversi prestigiosi riconoscimenti tra i quali spicca il Premio Turing, considerato una sorta di Nobel dell'informatica.

L'invenzione del Web ha trasformato il nostro mondo e dimostra come la ricerca fondamentale porti con sé innovazione, ha rilevato Fabiola Gianotti, direttrice del Cern, sottolineando il piacere di ritrovare Sir Tim Berners-Lee per il trentesimo anniversario della sua tesi.

Da tempo Berners-Lee si batte contro le derive del Web - notizie false, manipolazioni elettorali, raccolta di dati personali degli utenti e abusi di ogni genere - ed è impegnato a favore di una sua neutralità, in modo che i suoi contenuti siano disponibili senza discriminazioni.
 
 

© Regiopress, All rights reserved