la-svizzera-che-sogna-l-oscar-si-affida-alla-sorellina
Alla Berlinale, aspettando Hollywood (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Culture
Teatro
4 min

Peter Grimes: ‘Un dramma fatale sul destino dell’uomo’

Il mare tempestoso come metafora e allegoria della vita. L’opera dell’autore britannico Benjamin Britten è di scena al Teatro la Fenice di Venezia
Scienze
15 ore

Vaiolo delle scimmie, riscontrati sintomi atipici

Uno studio ha rivelato che le persone affette dall’attuale epidemia ha accusato meno febbre e più lesioni genitali
Spettacoli
18 ore

Forever Marilyn, il mito della diva tra foto e memorabilia

A sessant’anni dalla sua morte (avvenuta il 4 agosto 1962), a Torino si inaugura oggi una mostra piena di chicche
Spettacoli
19 ore

Per Vasco il bilancio del tour è... ‘Senza parole’

Dopo un tour che in un mese l’ha portato in giro per tutta Italia, il rocker si dice ‘Travolto e stravolto da 701’000 dichiarazioni d’amore’
Incontri
23 ore

Officina Beltrami. Cogliere il rumore del mondo

Intervista all’autore di ‘Il mio nome era 125’ e ‘Cercate Fatima Ribeiro!’, ma anche di tanto altro. Matteo racconta i suoi passi nella narrazione.
Spettacoli
1 gior

Ida Nielsen è ‘una tipa tosta, tostissima’, da bass heavy funk

Carriera personale ed eredità artistica di Prince: a colloquio con la Funk Princess che questa sera sarà sul palco di Ascona con The Funkbots, dalle 23.30
Spettacoli
1 gior

‘Riflessioni musicali’ e ‘Cantar di storie’ con i Vent Negru

La rassegna dello storico gruppo di musica popolare inizierà il 7 luglio a Berzona e andrà avanti per tutto il mese, con una serie di concerti
Cinema
28.08.2020 - 14:49

La Svizzera che sogna l'Oscar si affida alla 'Sorellina'

'Schwesterlein' di Stéphanie Chuat e Véronique Reymond, accolto da una standing ovation alla Berlinale, scelto dall'Ufficio federale della cultura

L’Ufficio federale della cultura iscriverà il film «Schwesterlein» all’Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Hollywood nella categoria ‘International Feature Film’. Si saprà a dicembre prossimo se il film entrerà nella shortlist delle nomination agli Oscar. Il film di Stéphanie Chuat e Véronique Reymond racconta la storia di Lisa, ex autrice di teatro, che cerca di far tornare sulla scena il gemello Sven, famoso attore teatrale gravemente malato. Per raggiungere il suo scopo è pronta a tutto, anche a mettere a repentaglio il suo matrimonio.

"In modo empatico e privo di sentimentalismi – così motiva la giuria svizzera composta da Christoph Schaub, regista e presidente della giuria, Joëlle Bertossa, produttrice, Max Karli, produttore, Petra Volpe, regista e produttrice e Nicolas Wadimoff, regista e produttore – Stéphanie Chuat e Véronique Reymond ci propongono la storia di un insolito rapporto tra fratelli, un dramma universale sulla famiglia, la morte, la responsabilità e la forza esistenziale insita nell’arte. Accompagnata da una recitazione eccezionale, la rappresentazione autentica trasmette speranza nonostante la vulnerabilità, emozionando anche un pubblico internazionale".

«Schwesterlein» è stato prodotto a Zurigo da Vega Film in collaborazione con Srg Ssr, Rts Radio Télévision Suisse e Arte G.E.I.E. Il film ha debuttato alla Berlinale, accolto da una standing ovation. È stato proiettato ai festival (online) di Istanbul e Sidney e al New Zealand International Film Festival. La Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Hollywood pubblicherà la short list dei film nominati agli Oscar a febbraio, mentre i cinque film nominati saranno resi noti il 15 marzo 2021. La cerimonia di consegna si terrà il 25 aprile 2021 al Dolby Theatre di Los Angeles.

Il festival ‘Delémont-Hollywood‘ organizza annualmente una serata in onore del film che rappresenterà la Svizzera agli Oscar. Per ulteriori informazioni: www.delemont-hollywood.ch.

Leggi anche:

'Schwesterlein', un grande film svizzero illumina Berlino

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved