body-worlds-a-ginevra-una-mostra-di-autentici-cadaveri-umani
Culture
20.09.2017 - 15:55
Aggiornamento: 11.12.2017 - 18:21
a cura de laRegione

'Body Worlds', a Ginevra una mostra di autentici cadaveri umani

Apre domani a Ginevra, su sfondo di polemica, la mostra Body Worlds, che presenta al pubblico autentici cadaveri umani, conservati grazie alla tecnica di plastinazione messa a punto dal medico anatomopatologo Gunther von Hagens. Il deputato UDC Marc Falquet ha chiesto al Consiglio di Stato di vietare l’esposizione, da lui definita una "mascherata grottesca" contraria alla dignità umana. Sulla questione si è espresso anche in via personale il consigliere di Stato Mauro Poggia: il "ministro" MCG ha invitato il procuratore generale a verificare che Body Worlds sia conforme alle disposizioni legali. Intervistato dal settimanale GHI, Poggia dichiara di essere scioccato da questa mostra, "che espone cadaveri di esseri umani scorticati, sventrati e anche smembrati". Già presentata nel mondo intero e visitata da più di 44 milioni di persone, Body Worlds tratterà a Ginevra del ciclo della vita e delle trasformazioni subite dal corpo umano con il trascorrere del tempo. Oltre ai corpi plastinati presentati in diverse posizioni, nelle vetrine della mostra i visitatori potranno scoprire come funzionano le articolazioni, vedere un ginocchio vittima di artrosi, visualizzare il sistema nervoso e le sue ramificazioni, o i vasi capillari di un viso. Gli organizzatori rammentano che tutti i corpi esposti provengono da donatori anonimi. La mostra sarà visibile al Palexpo di Ginevra fino al 7 gennaio.

© Regiopress, All rights reserved